Smog a Trieste, continua il blocco del traffico nel centro storico

MeteoWeb

In tre giorni di chiusura al traffico veicolare del centro di Trieste, causa smog, la Polizia municipale ha gia’ elevato 12 sanzioni da 155 euro ciascuna. Nel dettaglio, sabato sono stati effettuati 125 controlli ed elevate 7 sanzioni. Ieri nessuna sanzione a fronte di una sessantina di controlli. Stamattia, 45 controlli e 5 sanzioni. Prosegue anche domani, causa gli elevati dati di smog registrati dalle centraline dell’Arpa, il blocco della circolazione in vigore dal pomeriggio dello scorso sabato in base a una ordinanza del sindaco Roberto Cosolini. Permane quindi il divieto totale di circolazione per tutti gli autoveicoli e motoveicoli alimentati sia a benzina che a gasolio (anche per i non residenti). Il divieto e’ operativo dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16 alle 19 e per tutti i giorni fino alla revoca stabilita con successiva ordinanza, con efficacia dal giorno successivo all’avvenuto rientro dei valori limite degli inquinanti. Tra le deroghe previste c’e’ anche il ”car pooling”, ovvero le automobili con almeno tre persone a bordo. Le altre deroghe riguardano il trasporto pubblico, invalidi, stampa, medici, i veicoli a emissione zero, a metano o Gpl; auto Euro 4 o 5; moto Euro 2 o 3. Il Comune invita inoltre a ridurre la temperatura negli ambienti riscaldati. Domani, prevedono i meteorologi, dal pomeriggio soffiera’ Bora moderata sulla costa e vento da nord in quota. Dati che si traducono in un miglioramento della qualita’ dell’aria e quindi in una possibile riapertura al traffico veicolare, ma non certo da domani stesso, in quanto e’ necessaria una ulteriore ordinanza del sindaco.