Meteo Calabria: nelle zone interne continua a far caldo ma sulle coste tirreniche è fresco e nuvoloso

MeteoWeb

Continua a far caldo nelle zone interne della Calabria, ma le temperature sono in netto calo rispetto a ieri e in generale ai giorni precedenti. A Cosenza la temperatura massima di oggi non ha superato i +30°C dopo che nei due giorni scorsi aveva raggiunto i +36°C e superava i +34°C da cinque giorni consecutivi; a Reggio addirittura oggi si sono appena sfiorati i +29°C dopo i +35°C abbondanti di ieri, inoltre con una piacevole ventilazione marina; a Catanzaro ancora più fresco, con una massima di poco superiore ai +27°C a fronte dei +32°C sfiorati ieri, a Crotone sfiorati oggi i 30°C dopo i +33°C abbondanti di ieri. Molto più fresco anche a Vibo che oggi non ha toccato neanche i +26°C e ieri aveva sfiorato i +32°C.
Ancora più fresco nelle zone Tirreniche del cosentino, dove il cielo è molto nuvoloso o coperto per nubi umide provenienti dal mare (vedi immagine NASA di stamattina). Ad Amantea la massima di oggi è stata di appena +24,3°C, a Paola addirittura di +23,8°C registrata al mattino presto, a fronte dei +30°C superati ieri. Di notte in queste zone ha fatto più caldo, con minime superiori ai +22°C, sempre a causa del cielo molto nuvoloso o coperto, ma almeno di giorni non si soffre affatto il caldo anzi fa anche fresco anche a causa dell’assenza di soleggiamento.
A Torano Scalo, la località della Valle del Crati che ieri ha raggiunto i +40°C dopo averli sfiorati avant’ieri, oggi la massima è stata di +35°C. Calda, ma ben cinque gradi più bassa rispetto a ieri. Continua a far caldo anche a Castrovillari con +34°C di massima, comunque in calo rispetto ai +37°C di ieri. Nella cittadina alle falde del Pollino le temperature massime superano i +32°C ormai da 7 giorni consecutivi, e stamattina la minima è stata elevatissima, di +23,4°C! Pur senza i picchi dei giorni scorsi, anche nel weekend continuerà a far caldo su gran parte della Regione, eccezion fatta per le zone tirreniche esposte all’umido flusso di maestrale proveniente dal Tirreno, con nubi in aumento e ulteriori addensamenti soprattutto a ridosso di Catena Castiera e promontorio del Poro. In generale, comunque, soprattutto da domenica in poi, le temperature saranno in ulteriore lieve calo: il caldo concederà una tregua nella prossima settimana, prima di una nuova forte ondata di calore che arriverà a inizio luglio.