Meteo, il caldo anticiclone è arrivato, ma non si chiama “Scipione”: è l’ennesimo delirio di un folle sistema mediatico

MeteoWeb

Il caldo è arrivato sull’Italia grazie a un anticiclone subtropicale che in Italia tutti i “mass-media” stanno chiamando “Scipione“. Ma questo nome non esiste. In Europa, infatti, è l’Istituto Tedesco di Meteorologia dell’Università di Berlino che, a partire dal 1999, ha deciso di “adeguarsi” a un’usanza tipicamente Britannica dando un nome a ogni ciclone e a ogni anticiclone che interessa il Vecchio Continente, quindi a tutte le figure bariche in transito sull’Europa, ottenendo l’esclusiva autorizzazione dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale. In questa pagina è possibile osservare tutti i nomi dei cicloni del 2012 (quelli già transitati e quelli futuri), con l’archivio dal 1999 ad oggi. L’anticiclone che sta portando sole e caldo sull’Europa meridionale e sull’Italia si chiama ufficialmente Stefan (vedi immagine a corredo dell’articolo).
Ci chiediamo quindi che senso abbia continuare a chiamare le figure bariche in modo autonomo, senza alcun tipo di autorizzazione, completamente a piacere e per fantasia, senza rispettare invece i precisi regolamenti internazionali …