Palla di fuoco illumina i cieli di Iquique, nel Cile settentrionale

MeteoWeb
Palla di fuoco Cile. Credit: latercera

Il giornale cileno La Tercera ha riportato le immagini di un oggetto luminoso non identificato, probabilmente una meteora, nei cieli del Cile. Il fenomeno ha attirato l’interesse della forza aerea cilena, che ha monitorato la città di Iquique, città di 221.000 abitanti, dopo l’incidente. Il direttore dell’Ufficio nazionale di emergenza (Onemi) nella regione di Tarapacà, Mario Hernandez, ha detto a La Tercera che “non vi è alcuna certezza circa l’origine dell’oggetto luminoso“, che è stato visto nei cieli di Iquique tra le 23:30 e le 23:40 del 9 Luglio 2012. In effetti il fenomeno si è rivelato molto luminoso, accompagnato da una grande scia che non sembra aver causato alcun danno al suolo. L’Air Force ha dichiarato che l’evento luminoso non corrisponde al traffico aereo di velivoli appartenenti alla prima “Aviation Brigade”. La DGAC ha detto che inizierà un’indagine per determinare la natura dell ‘oggetto luminoso’ che non presenta testimonianze dirette dalle reti radar dell’aviazione civile, dei centri e delle torri di controllo che operano sul territorio nazionale, con l’eccezione fornite dall’equipaggio di un aereo commerciale che ha indivisuato l’oggetto luminoso nel cielo.  Eventuali registri specifici verranno inviati ai centri di studio dei fenomeni aerei, al fne di ottenere una spiegazione plausibile dell’evento. Questi fenomeni sono sempre soggetti a lunghi processi di natura scientifica e nonostante un tempo notevole di indagine, non sempre riescono a fornire una risposta. Naturalmente l’ipotesi più accreditata, dicono i responsabili, è l’entrata nella nostra atmosfera di una meteora.