Maltempo in Calabria, interventi della provincia di Cosenza

MeteoWeb

E’ davvero pesante la situazione che lascia sul territorio provinciale la recente ondata di maltempo, con danni notevoli che interessano soprattutto la viabilità. Per fronteggiare la situazione, sono da giorni continuamente all’opera le strutture, i tecnici, il personale ed i mezzi della Provincia.

Per quanto riguarda il quadro della viabilità- come informa l’assessore Arturo Riccetti- al momento  è da registrare la chiusura al traffico, con apposita ordinanza, di alcune arterie: la  SP 58 Potame- Scannelle,  nel comune di Malvito; la  SP 93 di Cerisano, nel quale è isolata una popolosa frazione;  la SP 112 in Fagnano Castello.

Per effetto di frane o smottamenti che hanno determinato interruzioni in più punti, sono percorribili a senso unico alternato la SP 51 Errati –Lago; la  SP 5 di Verbicaro; la SP 3 nel comune di Aieta; la SP 270 nel comune di Cetraro,  franata in più punti come la SP 114 a Pianette di Roggiano Gravina e la SP 94 nei comuni di San Vincenzo La Costa e Mongrassano.

“Quasi tutte le strade provinciali- mette in rilievo Riccetti- hanno subito danni in seguito alla persistenti piogge degli scorsi giorni. Precipitazioni che hanno determinato l’esondazione di tutti i fiumi: il Crati a Sibari ( dove stiamo lavorando senza sosta, data la particolare emergenza),  l’ Esaro, il Finito, il Savuto, il Bambagia, il Lao, l’Abatamarco , il Fullone, lo Iassa. Anche sulla costa tirrenica, da Tortora ad Amantea,  le violente mareggiate hanno prodotto danni ingenti a strutture turistiche ed abitati.

In ordine a questa  situazione, occorre rilevare che il  quadro è anche conseguenza del mancato finanziamento di ben quattro ordinanze ministeriali che ha avuto come conseguenza l’impossibilità di programmare e porre in essere interventi. La Regione, poi, per suo canto ha trasferito la delega  per la difesa del suolo ( erosione costiera e fiumi),  senza però trasferire risorse. Il risultato è che  anche oggi, come già nel passato, stiamo intervenendo nelle emergenze con i soli fondi provinciali.”

“Da domani- prosegue l’assessore provinciale alla Viabilità-  effettueremo prime valutazioni sugli interventi da attuare, soprattutto per fermare la caduta massi e materiale sulle strade,  insieme ai nostri tecnici ed  alla Protezione Civile regionale. Nel frattempo un ringraziamento va a tutto il personale del settore Viabilità, alla Protezione Civile regionale, al Prefetto di Cosenza che sta coordinando gli interventi insieme al nostro settore Difesa del suolo. “