Clima: con più alberi le estati possono diventare più fresche e piovose

MeteoWeb

Piantare alberi in zone dove prima non c’erano in qualche caso non da’ benefici in termini di cambiamenti climatici globali, ma e’ sempre efficace nel migliorare il clima su una piu’ piccola scala. Lo afferma uno studio pubblicato dalla rivista Carbon Balance and Management che si e’ concentrato sull’Europa del nord dei ricercatori del Max Planck Institute for Meteorology di Amburgo. Gli studiosi hanno usato Remo, un modello climatico regionale da loro sviluppato, per testare che cosa succederebbe se la porzione di territorio libero al momento non coperto da vegetazione venisse convertita in foresta, raddoppiando le aree verdi di Polonia, Repubblica Ceca, Ucraina, Germania settentrionale e Francia, e facendo aggiunte piu’ piccole in altri paesi tra cui la Svezia: “La maggior evapotrasiprazione farebbe raffreddare l’aria circostante – scrivono gli autori – producendo una diminuzione di 0,3-0,5 gradi e estati piu’ piovose del 10-15%, anche in assenza di un effetto sui cambiamenti climatici globali”.