Alluvione Argentina: nessun italiano tra i 54 morti accertati

MeteoWeb

Sono almeno 54 i morti provocati dalle inondazioni che si sono recentemente abbattute in Argentina, ma, come riferiscono all’Adnkronos dall’ambasciata italiana di Buenos Aires, “per il momento non abbiamo notizia o conferma di italiani tra le vittime”. Le fonti raccontano di avere sentito il console generale a La Plata, Spartaco Caldararo, e di avere “informazioni parziali sui deceduti, ma sono tutti numeri che potrebbero purtroppo essere rivisti ed aumentare nelle prossime ore. Sulla presenza di connazionali non abbiamo riscontri dalle autorita’, per il momento non ci sono stati segnalati”, ma “non si puo’ escludere con certezza”. “Siamo in costante contatto con le autorita’ locali”, sottolineano dalla sede diplomatica, ricordando che nel Paese “c’e’ un numero significativo di persone con doppia cittadinanza argentina e italiana”. A La Plata “sono state registrate le situazioni piu’ drammatiche”, c’e’ uno stato di “estrema emergenza”, senza contare la “conseguente confusione e approssimazione. C’e’ da affrontare una crisi, la tragedia forse piu’ grave che si sia mai registrata a La Plata. Siamo di fronte ad una grande tragedia nazionale”. I danni materiali provocati dalle piogge torrenziali, ricorda la Farnesina sul sito Viaggiare Sicuri, sono stati “ingenti”. I servizi di trasporto e dell’energia elettrica sono stati costretti ad una “parziale interruzione” e le “autorita’ locali hanno dichiarato lo stato di calamita’ naturale”. Il minstero degli Esteri raccomanda quindi “cautela negli spostamenti, mantenendosi informati sulla situazione attraverso gli organi di stampa e attenendosi scrupolosamente alle indicazioni fornite dalle autorita’ locali”.