Massima allerta meteo al Sud per una notte di maltempo estremo: grosso MCS a ridosso della Sicilia

MeteoWeb

Immagine02

Si trova ormai a ridosso della Sicilia il grosso “MCS” temporalesco che nel pomeriggio ha colpito la Tunisia e adesso sta attraversando il Canale per abbordare l’isola.  Si tratta di una struttura temporalesca a multicella formata da diverse celle temporalesche singole in diversi stadi di sviluppo, dalla più giovane alla più matura. Un “MCS” è un sistema convettivo a mesoscala. Chiaramente questo tipo di struttura temporalesca si presenta più massiccia, potente e longeva rispetto ai singoli temporali isolati, ed è anche sinonimo di fenomeni estremi come grandinate e trombe d’aria.
s3owNel corso della serata il sistema dovrebbe raggiungere la Sicilia, inizialmente perdendo potenza una volta sulla terraferma, ma poi muovendosi verso nord/est dovrebbe nuovamente intensificarsi sulle calde acque del mar Tirreno per colpire in modo molto intenso domattina i litorali di Lazio e Campania. Forti piogge e temporali nelle prossime 12-18 ore saranno provocati da questo sistema temporalesco un po’ su tutte le Regioni meridionali. Massima allerta, quindi. Per monitorare la situazione in diretta seguite le nostre news in tempo reale e le pagine del nowcasting: satelliti, situazione, fulminazioni, radar e webcam. Sulla nostra pagina di facebook trovate ulteriori aggiornamenti e potete interagire con la Redazione inviando foto, segnalazioni o qualsiasi tipo di riflessione. Se volete, scriveteci e inviateci le foto anche all’indirizzo di posta elettronica, redazione@meteoweb.it.

Immagine02