Salute, ubriachezza: i sintomi e tutti i più efficaci rimedi naturali post-sbornia

MeteoWeb

SBORNIA NUOVA - CopiaNausea, vomito, mal di testa, problemi di equilibrio, ma anche acidità gastrica, agitazione, malessere generale, confusione mentale e alitosi: sono questi alcuni dei sintomi più comuni della sbornia. Molte volte, soprattutto durante i periodi di festa, stando tra parenti ed amici, ci si dimentica di controllare il consumo di alcol ed i postumi dell’ubriachezza possono essere devastanti, riducendo ad uno stato semi-vegetativo. Dato che l’alcol, contenendo etanolo, provoca disidratazione, uno dei rimedi migliori per contrastarla è rifornire il corpo di un quantitativo maggiore di liquidi, per cui bere molta acqua, succhi di frutta, frullati di banane (che reintegrano il potassio) con miele , può servire ad aumentare il livello di zuccheri nel cervello.

SBORNIA NUOVA1 - CopiaE’ sempre consigliato non bere alcol a stomaco vuoto, per cui, prima di bere, consumate alimenti proteici come formaggio, latte intero, carne e burro di arachidi. Altra raccomandazione: non mischiate mai diversi tipi di alcolici e non aggiungeteci bibite gassate, che entrano più rapidamente in circolo. Per affrontare al meglio il post-sbornia, consumate olio extravergine d’oliva, che ripulisce il fegato e la cistifellea dalle tossine e miele che, contenendo fruttosio, smaltisce l’alcol il 25% più in fretta, aiutando a recuperare i liquidi persi in misura superiore al normale a causa dell’alcol. Il mattino successivo alla sbronza, mangiate una banana, un eccellente antiacido naturale che aiuta a rilassare i vasi sanguigni che si dilatano e pulsano in modo anomalo dopo l’ubriacatura. Per neutralizzare la nausea post-sbornia, diluite un cucchiaino da tè di bicarbonato di sodio in un bicchiere d’acqua o bevete del succo d’arancia, per aiutare il fegato a scomporre l’alcol e raddoppiare la velocità con cui esso viene eliminato dal sangue.

200310923-001Secondo una ricerca pubblicata nel Journal of Food Science, anche l’estratto di asparago protegge le cellule del fegato dall’attacco delle tossine e chi lo mangia, dopo aver immesso troppo alcol nell’organismo, riesce a stare visibilmente meglio. Altro rimedio contro la sbornia sono i tuorli d’uovo crudi: il tuorlo, ricco di cisteina, contrasta l’azione dell’acetaldeide (sostanza tossica prodotta dal nostro metabolismo. Per non parlare, poi, del ketchup, un vero e proprio concentrato di licopene, sostanza che aiuta ad eliminare le tossine presenti nel corpo. A differenza di ciò che comunemente si pensa, è sconsigliatissimo bere caffè nel tentativo di rimanere più lucidi, dato che le bevande contenenti caffeina irritano ulteriormente la mucosa dello stomaco, provocandovi una sensazione di malessere ancora più accentuata il giorno successivo.