Previsioni Meteo: dopo il ciclone Stephanie arriva l’anticiclone di San Valentino, per il freddo occhi puntati al 19-20 febbraio

/
MeteoWeb

dom_ita_pianStando agli ultimi aggiornamenti dei principali modelli di calcolo, la settimana vedrà ancora significativi scampoli di maltempo in particolar modo su medio-basso versante Adriatico e regioni Meridionali, tra Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Calabria e Sicilia laddove, a causa di significativi contrasti termici potrebbero verificarsi intensi rovesci e/o nubifragi soprattutto fra le giornate di Mercoledì 12 e Giovedì 13 febbraio. Nel corso del prossimo fine settimana, invece, qualcosa sullo scacchiere barico europeo comincia a muoversi: complice l’affondo di una saccatura nord-atlantica al largo delle coste portoghesi, in sede mediterranea si assisterà, ahinoi, ad una conseguente rimonta Anticiclonica di matrice Nord-Africana. Il promontorio anticiclonico, fortunatamente, non dovrebbe persistere a lungo sulla nostra Penisola ma quanto basta affinchè, durante il fine settimana, possano avvertirsi i primi tepori primaverili.
dom_ita_850Se osserviamo la mappa relativa alla temperatura prevista ad 850 hPa (circa 1500 metri), possiamo facilmente notare valori, sulle regioni Centro-Meridionali, compresi fra +10/12°C. Ciò significa che, a quote pianeggianti, si potrebbero facilmente raggiungere temperature prossime, o addirittura superiori, ai +20°C, in special modo tra Sicilia, Sardegna, Calabria, Puglia e medio Adriatico.
L’Anticiclone di “San Valentino” potrebbe farci compagnia almeno sino a mercoledì 19 febbraio quando, secondo i modelli fisico-matematici, potrebbe intervenire una significativa modifica barica dal sapore decisamente più invernale. Siamo, ovviamente, ancora nel campo delle ipotesi in quanto codesti ritocchi barici necessitano di opportune e necessarie conferme che, naturalmente, non mancheremo di fornirvi.