Previsioni Meteo, il 2014 finisce con una “bomba bianca” sull’Italia: neve fino a Roma e Napoli?

/
MeteoWeb

neveAlpiSull’Italia sta per scatenarsi l’inverno: dopo la prima sfuriata in arrivo nella giornata di domani, a Santo Stefano, nel weekend una nuova perturbazione proveniente dal nord Atlantico porterà sull’Italia forte maltempo diffuso con abbondanti nevicate fin in pianura al nord (compresa Milano), e fino a quote molto basse al centro/sud tra sabato e domenica quando l’Appennino verrà letteralmente sepolto da accumuli nevosi straordinari. Da lunedì 29 dicembre, poi, si spalancherà la porta del grande gelo continentale da nord/est: nei primi giorni della prossima settimana, che saranno anche gli ultimi tre giorni di questo 2014, l’Italia sarà colpita da un’ondata di freddo eccezionale per il periodo.

Gelo ItaliaLe temperature crolleranno fino a 12-14°C al di sotto rispetto alle medie stagionali di fine dicembre, e la neve cadrà fin in pianura anche al centro/sud. Secondo gli ultimi aggiornamenti (vedi mappe), le Regioni più esposte alle nevicate saranno quelle Adriatiche, dove le spiagge verranno imbiancate forse persino in Puglia, ma non è da escludere che possa nevicare persino a Roma e Napoli, seppur in modo meno abbondante, a causa del freddo pungente e del clima marcatamente instabile. Proprio martedì 30 e mercoledì 31 saranno i giorni “clou” di questa “bomba bianca”, che provocherà nevicate abbondanti e gelo intenso come sull’Italia non accadeva da molto tempo, ormai da quasi tre anni. Nelle prossime ore potremo entrare meglio nei dettagli di una previsione attesissima, perchè l’inverno inizia subito col botto, la stagione fredda ha ricominciato a ruggire dopo l’evoluzione anonima di un anno fa quando freddo e neve hanno mancato l’appuntamento con il nostro Paese. Quest’anno, invece, sarà tutta un’altra storia. Una nuova storia (bianca) che sta per iniziare, subito dopo il santo Natale.