Disastro Germanwings: iniziate le operazioni di recupero dei rottami

MeteoWeb

Particolarmente delicato il lavoro sul terreno, che dovrà essere analizzato per verificare tracce di inquinamento da cherosene

Sulle Alpi francesi sono iniziati i lavori di bonifica e recupero dei rottami dell’aereo Germanwings che il copilota Andreas Lubitz ha fatto volontariamente schiantare il 24 marzo scorso, provocando la morte di 149 persone. Lo ha reso noto oggi a Francoforte un portavoce di Lufthansa, holding di Germanwings, che si fara’ carico delle spese relative al ripristino del luogo della tragedia. Incaricata dei lavori, con una durata stimata tra i 6 e i 18 mesi, e’ stata la ditta specializzata francese Belfor France. Particolarmente delicato il lavoro sul terreno, che dovra’ essere analizzato per verificare tracce di inquinamento da cherosene. Dopo il recupero dei 150 corpi e degli effetti personali, ora e’ compito di Lufthansa bonificare l’area dai detriti dell’A320. La multinazionale tedesca non ha reso noto il costo previsto per l’operazione.