Il cargo Progress in caduta libera: domani i detriti “raggiungeranno la superficie del pianeta”

MeteoWeb

“La navicella si disintegrerà completamente attraversando l’atmosfera terrestre e solo pochi frammenti raggiungeranno la superficie del pianeta”

La sonda cargo russa Progress, in caduta libera nello spazio dopo che gli operatori ne hanno perso il controllo la settimana scorsa, dovrebbe disintegrarsi domani una volta entrata nell’atmosfera terrestre. Lo ha annunciato l’Agenzia spaziale russa Roskosmos.
“La navicella si disintegrerà completamente attraversando l’atmosfera terrestre e solo pochi frammenti raggiungeranno la superficie del pianeta”, si legge in un comunicato.

cargo progressPoche ore dopo il decollo, il 28 aprile scorso, la sonda Progress M-27 M, che doveva arrivare ieri alla stazione spaziale internazionale (Iss) per rifornirla, non ha più risposto agli ingegneri russi e ha cominciato ad avere reazioni incontrollabili. Una commissione d’inchiesta è stata incaricata di stabilire le circostanze dell’incidente.
Nessuna conseguenza per l’equipaggio dell’Iss, che verrà rifornito dalla navicella americana Dragon, attesa il prossimo 19 giugno.