Previsioni Meteo, estate compromessa dal maltempo come l’anno scorso? Attenzione a sbilanciarsi…

MeteoWeb

Le Previsioni Meteo a lungo termine ci fanno immaginare un prolungamento del tempo fresco e instabile di questi ultimi giorni anche a inizio giugno, ma è ancora presto per poter parlare di “estate compromessa”…

E’ ancora troppo presto per sbilanciarsi in modo netto sul clima dell’estate che sarà. La “bella stagione” è ancora abbastanza lontana da non consentirci di fare alcun tipo di previsione che sia affidabile, eccezion fatta per le contrastanti (come sempre) elaborazioni stagionali e gli annunci lanciati in pompa magna da alcuni studiosi che però non hanno particolari riscontri scientifici e si limitano ad alcune analisi sperimentali. Il fatto che anche all’inizio di giugno il clima sull’Italia rimarrà “fresco” e “instabile” potrebbe far pensare ad un “bis” della stagione 2014, quando l’estate è stata caratterizzata da freddo anomalo e forte maltempo almeno nella sua prima parte, tra giugno e luglio, per poi però rifarsi con gli interessi nell’autunno più caldo della storia, con anomalie positive impressionanti tra fine agosto e inizio novembre.

luglioQuello che succederà quest’anno è ancora impossibile da decifrare. La tendenza per l’inizio di giugno potrebbe anche essere tipicamente estiva: il “fresco” e “instabile” di cui parliamo negli ultimi aggiornamenti non sono legati al transito di vere e proprie perturbazioni, ma a temperature di 2-3°C sotto le medie del periodo (quindi nulla di particolarmente anomalo rispetto alle medie) e ad un’instabilità pomeridiana che partirà dalle zone interne con sconfinamenti su coste e litorali soltanto di pomeriggio, dopo comunque ore di mite sole. E l’estate vera e propria, da che mondo è mondo, non inizia certo a fine maggio o nei primi giorni di giugno. Il solstizio sarà il 21 giugno, per l’estate c’è ancora tempo. Attenzione a non sbilanciarsi troppo in fretta…