Milano dice no all’abbattimento degli olmi di via Mac Mahon [FOTO]

/
MeteoWeb

In origine il Comune di Milano voleva tagliare tutti i 178 olmi del filare di via Mac Mahon che costeggiano la linea tramviaria, ma la imponente mobilitazione dei cittadini ha fatto desistere il comune

Erano oltre trecento i cittadini che l’altra sera si sono ritrovati in via Mac Mahon per dire no all’abbattimento di 29 olmi da parte dell’amministrazione comunale in vista della sistemazione dei binari del tram. A organizzare la manifestazione il comitato civico di tutela degli olmi di Mac Mahon che da oltre un anno si batte per evitare che gli alberi vengano tagliati. In origine il Comune di Milano voleva tagliare tutti i 178 olmi del filare di via Mac Mahon che costeggiano la linea tramviaria, ma la imponente mobilitazione dei cittadini ha fatto desistere il comune e l’Azienda Tramviaria da tale intendimento, dopo una serie di riunioni si è deciso di intervenire solo sugli alberi le cui radici danno realmente fastidio ai binari del tram. Secondo la giunta Pisapia ed ATM questi alberi sono 29 mentre secondo il comitato ed in particolare dagli studi dell’architetto urbanista del Politecnico di Milano Giuseppe Boatti gli alberi le cui radici interessano realmente le rotaie del tram sono non più di 5. L’inizio del taglio è previsto per la seconda metà di Agosto ma i cittadini sperano ancora di riuscire a bloccare questa che definiscono come un’inutile mattanza.

Tito Lupi