Salute: il bocavirus causa il 10% dei casi di infezioni respiratorie nei bambini

MeteoWeb

In Italia circa il 10% dei casi di infezioni respiratorie in età pediatrica è causato dal Bocavirus umano (HBoV)

Le infezioni respiratorie presentano la massima incidenza proprio in età pediatrica e, in particolare, nei primi anni di vita. Nell’80% dei casi sono causate dai virus. Ma non solo. I dati emersi da una ricerca sui virus emergenti a cura dell’équipe dell’Unità di Pediatria ad Alta Intensità di Cura del Policlinico di Milano, presentati a San Diego al congresso Icaac/Icc e recentemente pubblicati sulla prestigiosa rivista internazionale PloS One, hanno evidenziato che in Italia circa il 10% dei casi di infezioni respiratorie in età pediatrica è causato dal Bocavirus umano (HBoV). Tra i virus emergenti, secondo i dati della ricerca, un ruolo importante lo assume poi l’Enterovirus D68, che nel 2014 negli Stati Uniti ha causato una grave epidemia di infezioni respiratorie associate a manifestazioni neurologiche causando la morte di quattro bambini. Si tratta di un agente infettivo che, se pur relativamente raro anche in Europa ha causato infezioni respiratorie gravi, almeno 2 casi di meningoencefaliti, oltre a due decessi. Da quest’anno sarà disponibile anche nel nostro Paese il vaccino antinfluenzale quadrivalente, in cui sono inseriti due ceppi virali di tipo B, oltre ai tradizionali virus influenzali A(H1N1) e A(H3N2). Questa novità permetterà di aumentare l’efficacia della vaccinazione nei confronti dell’influenza evitando casi di malattia non coperti dal vaccino antinfluenzale trivalente”.