Carne cancerogena, Australia: “grottesco” paragonare i salumi alle sigarette

MeteoWeb

Ieri l’Oms ha reso noto una ricerca del Circ, centro internazionale di ricerca sul cancro, nella quale la carne lavorata è annoverata tra gli agenti “probabilmente cancerogeni”

Paragonare i salumi alle sigarette come causa del cancro è “grottesco”: l’ha affermato Barnaby Joyce, ministro dell’Agricoltura dell’Australia, uno dei più grandi produttori di carne al mondo.
Ieri l’Oms ha reso noto una ricerca del Circ, centro internazionale di ricerca sul cancro, nella quale la carne lavorata è annoverata tra gli agenti “probabilmente cancerogeni”. Si tratta dello stesso gruppo di agenti di cui fanno parte il tabacco e l’amianto.
“No, non si dovrebbe fare delle comparazioni con le sigarette”, ha affermato il ministro. “Comparare salsicce e sigarette, è naturalmente grottesco”.
“Non bisogna affrettarsi troppo a dire che si muore di un cancro al colon se si mangia una salsiccia, perché non è così”. “Smettere di consumare tutto ciò che è descritto come cancerogeno dall’Oms vorrebbe dire tornare nella grotta. Se volete evitare tutto ciò che puà avere un legame con il cancro, non uscite più da casa vostra, non camminate più per le strade di Sidney. Non vi resta più molto da fare nella vita”.