Carne cancerogena, il governo francese: “non bisogna cadere nel panico”

MeteoWeb

Sulla vicenda delle carni lavorate ritenute cancerogene dall’Oms “il messaggio e’ questo: bisogna semplicemente trovare l’equilibrio tra un consumo ragionevole ma necessario di carne per evitare gli eccessi che possono condurre a rischi certi di alcuni tumori”. Lo ha detto il ministro francese dell’Agricoltura, Stephane Le Foll. Che poi ha aggiunto: “Non voglio che un rapporto come questo rafforzi ulteriormente il panico tra le persone”. “Al di la’ di un certo livello di consumo ci si puo’ ammalare di cancro. Lo sapevamo gia’. Possiamo e dobbiamo consumare carne, ma dobbiamo farlo in modo ragionevole”, ha concluso.