Ambiente: alle Isole Egadi tornano i delfini guardiani

MeteoWeb

Alle Isole Egadi grande il ruolo dei “delfini guardiani”, cioè gli studenti protagonisti del percorso di educazione ambientale di Marevivo ed Msc. Questa volta, a guidare nella nuova avventura di due giorni, appena conclusa, gli alunni dell’istituto comprensivo Rallo di Favignana e Marettimo ci hanno pensato gli uomini della Capitaneria di Porto di Trapani – diretta dal Comandante di Vascello Giuseppe Guccione – , di Favignana – diretta dal Comandante di Vascello Rosario Stramandino – e i responsabili dell’Area Marina Protetta Isole Egadi. La visita a bordo della motovedetta della Capitaneria, “CP 302″, arrivata da Trapani, rappresenta un momento fondamentale per gli studenti accompagni dai docenti e dagli operatori di Marevivo”. 

Guida d’eccellenza e’ stato il Comandante dell’unita’ operativa, Torrente. A Favignana gli studenti hanno visitato il centro di recupero tartarughe dell’isola. Gli operatori dell’A.M.P. Isole Egadi, Monica Russo e Serena Marchese, hanno mostrato da vicino l’uso delle principali strumentazioni mediche indispensabili per il salvataggio dei rettili marini feriti e illustrato il ruolo istituzionale dell’Area Marina Protetta Isole Egadi per la tutela e valorizzazione del patrimonio naturalistico dell’isola. Il progetto di Marevivo è realizzato grazie al sostegno della Fondazione AIPF “Aeolian Islands Preservation Fund”, di Mari del Sud Resort & Village di Vulcano, della Fondazione Barbaro, diFederalberghi Isole Eolie, di Ustica Lines e di Siremar. L’iniziativa, che coinvolge circa 450 studenti degli arcipelaghi delle Eolie e delle Egadi, gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente, della Federparchi, dei Comuni di Lipari, Leni, Malfa, Santa Marina Salina, Favignana e dell’Area Marina Protetta Isole Egadi.