Messina, “Percorsi nella memoria”: viaggio nella città dello Stretto prima e dopo il terremoto

MeteoWeb

L’associazione culturale Art Revolution ha presentato, nella chiesa Santa Maria Alemanna, il progetto “Messina, 28/12/2016, la Rinascita” patrocinato da Assemblea regionale siciliana, dal Comune, dal Conservatorio Arcangelo Corelli, dal Teatro di Messina, dal Consolato onorario della Federazione russa e dall’Ordine provinciale degli architetti. La manifestazione, che avra’ una durata di un anno (fino a gennaio 2018), prevede tre mostre, una rappresentazione teatrale, numerosi concerti e iniziative collaterali quali congressi, dibattiti e conferenze. Il primo appuntamento e’ a marzo con la mostra sensoriale “Percorsi nella memoria”, viaggio nella citta’ dello Stretto prima e dopo il terremoto. A maggio e’ in programma la mostra di arte contemporanea Nur, che in arabo significa luce. Nella mostra Trentasette, che sara’ inaugurata il 28 dicembre 2017, verranno esposte le illustrazioni del fumettista Gianluca Gugliotta. Nel gennaio 2018 si chiudera’ il progetto con lo spettacolo teatrale “Il bambino che disegnava sotto il lampione” da cui sara’ anche tratto un fumetto realizzato da Gugliotta, che verra’ distribuito gratuitamente nelle scuole.