L’astronauta Vittori: necessario “impostare da oggi lo spazio dei prossimi 20 anni”

MeteoWeb

La missione Vita conferma il ruolo importante dell’Italia nel programma della Stazione Spaziale“: lo ha dichiarato Roberto Vittori, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e generale di brigata aerea dell’Aeronautica Militare. “Le immagini della Stazione Spaziale parlano da sole sulla complessita’ di questo investimento cominciato nel 1998, l’anno in cui io e Paolo siamo stati selezionati nel corpo astronauti dell’Esa“. Il contributo dato dall’Italia alla costruzione della ISSha dimostrato la capacita’ dell’industria italiana di essere presente sul mercato internazionale e che l’investimento fatto allora e’ stato opportuno“. “Non ritengo che ci si debba fermare“, anzi, l’astronauta ritiene che “si debba cominciare fin da ora a impostare quello che sara’ lo spazio dei prossimi 20 anni“.