Argentina: resta “orfano” il cane che nuotava accanto al sottomarino scomparso

MeteoWeb

Con la scomparsa del sottomarino argentino San Juan, rimane “orfano” anche un cane che non potrà più farsi coccolare dal suo equipaggio: l’animale era diventato la mascotte della base navale di Mar del Plata in cui era di stanza il San Juan e a prendersene cura era per lo più Eliana Krawczyk, la 34enne prima donna ufficiale sommergibilista dell’America latina, imbarcata sul sottomarino disperso.

Ogni volta che il sottomarino lasciava la base o vi faceva rientro, il cane (soprannominato “Comando”) si tuffava in mare e lo inseguiva.