Sei pronto per il futuro del Transumanesimo?

MeteoWeb

di Roberto Guerra – E’ on line, edizioni eBook Asino Rosso, a cura di Roby Guerra e l’Associazione culturale Hyperion di I. Bruno e Sol (ovvero i curatori fondatori del nuovo gruppo futurista e transumanista italiano  Futurologie/The Italian Transhumanist, sede Principato di Monaco) il primo eBook dedicato al Transumanesimo e alla Futurologia:

“Futurologia della vita quotidiana. Transhumanist Age”, libro corale a più voci con testi di futuribili italiani e non solo. Gli autori: Adriano Autino, Mary Blindflowers, Pierfranco Bruni, Ivan Bruno, Pierluigi Casalino, Vitaldo Conte, Davide Foschi, Raimondo Galante, Angelo Giubileo, Davide Grandi, Roberto Guerra, Zoltan Istvan, Michele Nigro, Cristiano Rocchio, Fabrizio Ulivieri, Carlo Zannetti.

Un libello digitale essenzialmente o quasi in stile giornalista culturale 2.0 e si spera divulgativo. Per relativizzare e (come direbbe lo stesso Freud) con buona e sana Normalità un movimento d’avanguardia certamente ma ancora perturbante per certi suoi radicalismi futuristici, al contrario assai stimolanti, ma da interfacciare una volta per tutte, che si parli di postumano o transumanesimo, con la dimensione scientifica (come scienza sociale) e una sua anche storia del transumanesimo o del futuro, culturale anche ante litteram.

Spicca la presenza dello stesso leader americano transumanista Zoltan Istvan, a cui il nuovo gruppo fa essenzialmente riferimento.

Ed ecco il testo special guest proprio di Zoltan Istvan (estratto), bilingue nel testo (collaboratore

anche di Huffington Post) e per la prima volta tradotto in Italia:

Zoltan Istvan- Sei pronto per il Futuro del Transumanesimo?
“Sei pronto per il futuro? Un futuro transumanista? Un futuro in cui tutti intorno a te – amici, familiari e vicini di casa – sono come immersi in una nuova placenta del nuovo corpo transumanista. Un futuro di lenti a contatto che vedono al buio, gli arti artificiali fissati all’endoscheletro che sollevano una mezza tonnellata e gli impianti di chip cerebrale che leggono i tuoi pensieri e li comunicano istantaneamente agli altri. Sembra folle? In effetti, lo sembra. Tuttavia, arriverà presto. Molto presto. In effetti, gran parte della tecnologia esiste già. Alcuni di queste nuovi prodotti techno vengono venduti commercialmente nel tuo ipermercato” locale” o vengono testati nei laboratori in tutto il mondo. Tutti abbiamo sentito parlare di collaudi di auto senza conducente sulle strade e di come i medici in Francia stanno sostituendo i cuori delle persone con cuori robot “permanenti”, ma lo sapevate che esiste già un mercato multimiliardario per le cuffie da lettura ad onde cerebrali? Utilizzando sensori elettroencefalografici (EEG) che catturano e monitorano l’attività cerebrale, MindWave di NeuroSky può collegarsi a Google Glass e consentire di scattare una foto e postarla su Facebook e Twitter semplicemente riflettendo su di essa. Altre cuffie ti consentono di giocare ai videogiochi sul tuo iPhone anche con i tuoi pensieri. Infatti, ben più di un anno fa, si è svolta la prima comunicazione mente-a-mente. Un ricercatore in India ha proiettato un pensiero su un collega in Francia e, usando le cuffie, si sono capiti. La telepatia è passata dalla fantascienza alla realtà. Certamente, la sfida con tale progresso è la domanda se ci stiamo lasciando alle spalle la nostra umanità. È una bella domanda Tuttavia, non dovremmo dimenticare che la nostra sensazione di essere umani è in definitiva basata su milioni di anni di evoluzione. Alla fine, piaccia o no, siamo ancora polvere di stelle da milioni di anni fa, e non solo da esseri umani biologici. Forse nel profondo, l’essenza del nostro essere e il cablaggio del nostro cervello comprendono che in un modo spirituale non possiamo ancora capire razionalmente. Dopo tutto, il nostro patrimonio evolutivo è la pietra angolare del perché gli esseri umani sono ciò che sono: i mammiferi che stanno diventando essenzialmente dei. Qualunque cosa accada, lungo il modo in cui gli umani e la loro tecnologia avanzata creeranno percorsi e progetti del nostro universo che ci trasformano in altre entità – in esseri transumani. Siamo alle porte di un nuovo mondo e sperimentiamo; e la ciotola del pugno transumanista è solo la nostra prima bevanda del futuro”.