Earth day: torna il Villaggio per la Terra e torna anche l’appuntamento con Giornalisti Nell’erba

MeteoWeb

Dal 21 al 25 aprile, torna il Villaggio per la Terra e torna l’appuntamento con Giornalisti Nell’erba. In occasione della giornata per la Terra, Earth day Italia mette a punto un programma ricco di eventi tra sport, concerti, esposizioni, mostre, convegni, spettacoli, laboratori didattici, attività per bambini.

Giornalisti Nell’erba, anche quest’anno partner nell’iniziativa, sarà protagonista con i suoi giovani team in giro per Villa Borghese alla ricerca dello scoop sostenibile. Tra i team, presenti anche i ragazzi dei laboratori di #SchoolOfMedia che durante la mattina del 24 condurranno il format innovativo “EduStories”: esperti dell’educazione allo Sviluppo Sostenibile verranno lanciati nel mondo dei social da gNeTV in una sfida alla sintesi attraverso le IGStories, Facebook stories e interviste doppie. Parteciperanno Carlo Infante (Urban Experience), Michela Mayer (IASS), Marco Fratoddi  (WEEC), Padre Maurizio Patriciello (Parroco Parco Verde in Caivano), Mauro Pandimiglio (direttore della scuola di vela “Mal di Mare”), Massimo Scalia (Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità Agenda 2030), Franco Pistono (ARPA Piemonte), Vanessa Pallucchi (Legambiente), Sergio Sichenze (ARPA Friuli Venezia Giulia), Luca Raffaele (Next Nuova Economia per Tutti) e Giuditta Iantaffi (rete docenti gNe).
Hashtag per l’occasione: #INSTAgNe.
Inoltre, i giovani reporter saranno impegnati nel fornire, attraverso dei workshop, nozioni di giornalismo ai propri coetanei presenti a Villa Borghese.

Il Villaggio Per La Terra è una cinque giorni di festa, ma anche un’opportunità di confronto e di crescita per i giovani sui temi della sostenibilità ambientale e sociale. Quest’anno, grazie anche all’aiuto dell’ASviS, il tema centrale è l’Agenda 2030 e i suoi 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) con il fine di aumentare la conoscenza di quel che rappresenta e favorire il coinvolgimento attivo di tutte le componenti della società, dalle imprese al settore pubblico, dalla società civile alle istituzioni filantropiche, dalle università e centri di ricerca agli operatori dell’informazione e della cultura in questa grande sfida per il futuro del Pianeta.