Maltempo Toscana: il 72enne morto nell’Aretino era un dirigente sportivo

Maltempo nell'Aretino: la vittima stava rientrando a casa, quando si è trovato davanti, nei pressi di un sottopasso, un muro d'acqua di circa due metri

MeteoWeb

Pergentino Tanganelli, noto a tutti come Carlo, impiegato in pensione, è il 72enne morto durante il nubifragio che ha colpito Arezzo e frazioni limitrofe nel pomeriggio e nella serata di ieri: era un dirigente sportivo, sposato e padre di due figli. Stava rientrando a casa, quando si è trovato davanti, nei pressi di un sottopasso, un muro d’acqua di circa due metri che ha travolto la sua auto trascinandola via. Il 72enne probabilmente è sceso per mettersi in salvo ma è stato trascinato dalla violenza dell’acqua. E’ stato sbalzato in un canale pieno d’acqua dove è stato ritrovato privo di vita intorno alle 8 di questa mattina da vigili del fuoco e polizia locale impegnati nelle ricerche.