Meningite: da domani anche i medici di base avranno i vaccini

Da domani anche i medici di base del territorio del Basso Sebino bergamasco disporranno del vaccino contro il meningococco di tipo C

MeteoWeb

Da domani anche i medici di base del territorio del Basso Sebino bergamasco disporranno del vaccino contro il meningococco di tipo C e potranno dunque somministrare le dosi, affiancandosi alle attività straordinarie gia’ in corso negli ambulatori locali di Ats.

E’ quanto illustrato oggi pomeriggio nel corso di un vertice a Villongo, al quale hanno preso parte l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera e i sindaci del basso Sebino. Presenti anche i vertici di Ats e Asst Bergamo Est. Dal 27 dicembre e fino a oggi sono state somministrate 3.511 dosi di vaccino solo negli ambulatori straordinari di Sarnico e Villongo.

Tra oggi e domani i medici di base del territorio del Basso Sebino riceveranno 850 dosi vaccinali, che potranno poi essere incrementate nei giorni successivi. “E’ stato confermato che non sussiste una situazione di emergenza sanitaria – spiegano in una nota i sindaci del territorio -. Da mercoledi’ 8 gennaio e’ consigliato rivolgersi ai propri medici di base per la somministrazione dei vaccini e sono confermate le sedi vaccinali di Villongo e Sarnico e da mercoledi’ 8 gennaio saranno attivi anche gli ambulatori straordinari di Credaro, Gandosso e Predore. Si conferma che i ragazzi delle scuole superiori verranno vaccinati direttamente negli istituti, mentre i lavoratori delle aziende del Basso Sebino e della Valle Calepio potranno essere vaccinati all’interno delle aziende previo accordo Ats-azienda”. Infine “si ricorda che il vaccino e’ distribuito, sempre gratuitamente, ai medici di base che lo possono somministrare ai propri mutuati”.