Coronavirus in Europa: morta bambina di 12 anni in Belgio, contagi raddoppiati in Germania in 7 giorni, nuovo picco in Spagna

Una bambina di 12 anni è morta a causa del Coronavirus in Belgio: "E' un evento che è molto raro ma che ci sconvolge"

MeteoWeb

Una bambina di 12 anni è morta a causa del Coronavirus in Belgio: lo ha annunciato il portavoce del ministero della Sanità, Emmanuel Andre, durante la conferenza stampa quotidiana sulla situazione dell’epidemia. “Vogliamo comunicarvi un’informazione difficile. E’ il decesso di una bambina di 12 anni. E’ un momento emotivamente difficile, perché questo tocca un bambino e tocca la comunità medica e scientifica. Pensiamo alla famiglia e ai suoi vicini. E’ un evento che è molto raro ma che ci sconvolge“, ha dichiarato Andre.

In Germania sono arrivati a oltre 67mila i casi di contagio da Coronavirus: secondo il conteggio della Zeit online, realizzato incrociando i dati del Robert Koch Institut con quelli arrivati dalle strutture sanitarie locali, il numero delle infezioni è raddoppiato in 7 giorni. Le vittime sono 652.
Il numero più alto di contagi si conta a Berlino, con 2581 casi, seguita da Monaco di Baviera con 2501 casi.
Il bilancio è superiore a quello “ufficiale” del Koch Institut, che stamattina segnala 61.913 contagi, con una crescita di 4615 casi rispetto a ieri. Per l’Rki, il numero delle vittime è cresciuto di 128 unità a 583.
Parto dal presupposto che il tasso ci mortalita’ da Coronavirus crescera’ anche in Germania“: ha affermato Lothar Wieler, il presidente del Robert Koch Institut. “Ora registriamo anche molti casi negli ospizi per anziani e in cliniche di cura, dove vivono le persone che sono a maggior rischio“.
Il tasso di letalita’ in Germania attualmente e’ intorno allo 0,8%, con un’eta’ media delle vittime intorno agli 80 anni.

In Spagna nuovo picco delle vittime a causa del coronavirus: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 849 nuovi decessi, aggiornando il bilancio a 8.189. I contagi complessivi sono 94.417.