Coronavirus in Russia, oltre 4200 casi nelle ultime 24 ore: Putin avverte che il picco dei contagi “deve ancora arrivare”

Il presidente Vladimir Putin ha affermato che la Russia è riuscita a contenere la crisi del nuovo Coronavirus, ma che il picco dei contagi nel Paese "deve ancora arrivare"

MeteoWeb

Continuano a crescere i nuovi contagi di Coronavirus in Russia. Nelle ultime 24 ore si sono ammalate 4.268 persone in più. Il numero totale di casi confermati nel paese è di 47.121. I decessi sono 361.

Il presidente Vladimir Putin ha affermato che il Paese è riuscito a contenere la crisi del nuovo Coronavirus, ma che il picco dei contagi “deve ancora arrivare“. “Ora dobbiamo fare di tutto per appianare questo picco, per abbreviare il tempo di transito attraverso il cosiddetto plateau, quando si registra il maggior numero di nuove infezioni“, ha ammonito Putin durante una riunione sulla situazione sanitaria ed epidemiologica nella Federazione. “I risultati confermano che in generale saremo in grado di gestire la prima fase della lotta all’epidemia in particolare il rallentamento della sua diffusione, ma in nessun modo questo deve rassicurarci“.