Accadde oggi: il 16 giugno 1963 Valentina Tereskova diventava la prima donna a raggiungere lo Spazio

Valentina Tereskova compì 48 orbite intorno alla Terra, a bordo della navicella spaziale Vostok 6, diventando la prima donna a raggiungere lo spazio

MeteoWeb

Tra il 16 ed il 19 giugno del 1963, Valentina Tereskova compì 48 orbite intorno alla Terra, a bordo della navicella spaziale Vostok 6, diventando la prima donna a raggiungere lo Spazio.

E’ nata nel 1937 in una famiglia bielorussa. Appassionata paracadutista e grande ammiratrice di Yurij Gagarin, ha superato con merito l’esame di ammissione per la scuola di aspiranti cosmonauti nel 1962.

Valentina Tereskova01

Il lancio del 1963 avvenne dal cosmodromo di Bajkonur e conferì alla Tereskova una grande popolarità. Inizialmente programmata per una durata di sole 24 ore, la missione fu prolungata di due giorni su richiesta della cosmonauta, che si sentiva perfettamente a suo agio nello spazio, al punto che trascorse delle ore in collegamento video ed audio con un suo collega, Valery Bykovsky, anch’egli nello spazio, a bordo della navetta Vostok-5.

Atterrata il 19 giugno nelle vicinanze di Novosibirsk, l’astronauta venne accolta dalla folla in tripudio. In seguito le furono dedicati un francobollo e una linea di apparecchi fotografici prodotti dalla sovietica Belomo.