Coronavirus Usa: superati i 140mila morti, record di casi in Texas e Florida

Gli Stati Uniti hanno superato i 140 mila morti da Covid-19. Secondo i dati della Johns Hopkins University i decessi sono 14.225, mentre il totale dei casi di contagio dall'inizio della pandemia sono oltre 3,7 milioni

Gli Stati Uniti hanno superato i 140 mila morti da Covid-19. Secondo i dati della Johns Hopkins University i decessi sono 14.225, mentre il totale dei casi di contagio dall’inizio della pandemia sono oltre 3,7 milioni.

Il Texas è insieme alla Florida e alla California uno dei due maggiori epicentri della pandemia negli Usa, ma questo non impedisce alla Nascar di scendere in pista per il primo grande evento sportivo nello stato da quando è esplosa la pandemia. Così per la gara automobilistica sulle tribune del Texas Mort Spedway sono attesi fino a 67.500 fan, pari al 50% della capienza. Pazienza se tra venerdì e sabato il Texas ha fatto registrare l’ennesimo record di 15 nuovi casi giornalieri di contagio e 174 morti.

Anche la Florida è sempre più epicentro della pandemia negli Usa: nelle ultime 24 ore si è registrato un nuovo record di 12.478 casi giornalieri di contagio e di 87 morti. Il totale dei casi nel Sunshine State sale così a 350.047, il bilancio delle vittime a 4.982. L’area più colpite la contea di Miami-Dade. Nella città di Miami, compresa Miami Beach, da venerdì sera è entrato in vigore il coprifuoco che durerà per almeno una settimana.