Coronavirus, record assoluto di contagi giornalieri in Spagna: più di 12mila nuovi casi ma mortalità molto più bassa rispetto al picco

La Spagna ha registrato oggi il maggior numero di casi positivi rilevati dall'inizio della pandemia: la mortalità, tuttavia, rimane molto più bassa rispetto al picco

MeteoWeb

La Spagna e’ stato il primo paese dell’Europa occidentale a superare mezzo milione di casi di coronavirus questa settimana e oggi stabilisce un nuovo triste primato dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Sono stati accertati, infatti, piu’ di 12.000 nuovi casi di Covid-19 nel Paese, secondo l’ultimo rapporto pubblicato dal Ministero della Salute, “il maggior numero di casi positivi rilevati dall’inizio della pandemia“, secondo il quotidiano di Madrid El Pais. Questi nuovi casi non sono stati tutti rilevati nelle ultime 24 ore, le Regioni, competenti in materia sanitaria, impiegano talvolta diversi giorni per inoltrare le informazioni allo Stato centrale. In totale, il Paese registra 566.326 casi e quasi 30.000 morti.

La mortalita‘ in Spagna rimane, tuttavia, molto piu’ bassa che durante il picco della pandemia, dove erano stati registrati fino a 950 morti nelle 24 ore all’inizio di aprile. Negli ultimi sette giorni sono stati registrati 241 decessi.

La Spagna ha registrato una forte ripresa dell’epidemia da luglio, con la regione di Madrid come “epicentro”, seguendo una tendenza che sta riguardando un po’ tutti gli stati europei, in cui sembra che la tanto temuta seconda ondata sia già iniziata, ma con tassi di mortalità molto più bassi rispetto alla scorsa primavera.

Coronavirus, in Europa la seconda ondata è già iniziata: abbiamo gli stessi casi positivi di Aprile ma non muore più quasi nessuno [DATI]