Coronavirus, il Presidente Sergio Mattarella: “I vaccini siano disponibili per tutti”

La drammatica pandemia che affligge tutti i popoli "ha posto in evidenza la nostra comune fragilità, rendendo manifesto come tutta l'umanità, insieme, avverta esigenze comuni e abbia bisogno della reciproca collaborazione per soddisfarle"

MeteoWeb

Occorre la “collaborazione” di tutti i popoli nel mondo anche “riguardo alla pandemia che stiamo attraversando perché le cure e i vaccini che la scienza potrà fornirci siano resi disponibili per tutti, in tutto il mondo”. Lo ha detto il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella intervenendo in Campidoglio all’Incontro per la Pace con Papa Francesco, organizzato da Sant’Egidio.

La drammatica pandemia che affligge tutti i popoli “ha posto in evidenza la nostra comune fragilità, rendendo manifesto come tutta l’umanità, insieme, avverta esigenze comuni e abbia bisogno della reciproca collaborazione per soddisfarle, come ha sottolineato nei giorni scorsi, l’Enciclica ”Fratelli Tutti” di Papa Francesco”.