Violento terremoto in Alaska: scossa di magnitudo 7.5, scatta l’allerta tsunami [MAPPE e DATI]

Un violento terremoto si è verificato vicino alla costa dell'Alaska pochi minuti fa: magnitudo 7.5 nelle acque del Pacifico settentrionale

/
MeteoWeb

Un violento terremoto si è verificato vicino alla costa dell’Alaska pochi minuti fa. Il sisma ha avuto magnitudo 7.5 (stima iniziale di 7.4) e si è verificato al largo di Sand Point alle 22:54 (ora italiana). L’evento è avvenuto a 41km di profondità nelle acque del Pacifico settentrionale. Data l’entità della scossa, è scattata l’allerta tsunami. Ai residenti delle zone costiere è stato chiesto di mantenere la calma e dirigersi verso aree più elevate, lontano dalla costa.

L’allarme tsunami copre la costa meridionale dello stato e la penisola dell’Alaska, ma risparmia Anchorage, la citta’ piu’ grande dello stato, situata a quasi mille miglia dall’epicentro. “Per le altre coste statunitensi e canadesi in Nord America, il livello di pericolo dello tsunami e’ in fase di valutazione”, dice il Pacific tsunami Warning Centre. Non sono state fornite informazioni su possibili vittime o danni subito dopo il terremoto. L’Alaska Earthquake Center ha dichiarato che la scossa è stata ampiamente avvertita nelle comunità lungo la costa meridionale dello stato, incluse Sand Point, Chignik, Unalaska e la Penisola di Kenai.

Il terremoto e’ stato avvertito a King Cove, circa 100 chilometri a ovest di Sand Point, ma non sono stati segnalati danni secondo la testimonianza di Gary Hennigh, il sindaco della piccola città. “I residenti e i lavoratori del conservificio stanno evacuando in alto, finche’ non sapremo di piu’ sull’allarme tsunami“, ha detto. “E’ stato piuttosto traballante, non so dirvi quanto sia durato, forse 15-30 secondi“, ha aggiunto Michael Ashley di Cold Bay. “Tutti i divani, le sedie e le mensole si muovevano“.

Una serie di forti repliche sta colpendo la stessa zona. Un’altra forte scossa si è verificata alle 23:05, a distanza di 11 minuti dalla precedente, e ha avuto magnitudo 5.2 e profondità di 18,1km. Un’altra alle 23:43 ha avuto magnitudo 5.0 ed un’altra avvenuta alle 23:45 ha avuto magnitudo 5.9.

L’Alaska fa parte dell’Anello di Fuoco del Pacifico, un’area molto attiva e sismica che si estende dal Golfo di Alaska alla penisola russa della Kamchatka. Il 27 marzo 1964, un terremoto di magnitudo 9,2, il piu’ forte mai registrato negli Stati Uniti e nel mondo, colpi’ la zona di Anchorage. E’ durato diversi minuti e ha causato un’ondata di maremoto distruttiva in tutta la costa occidentale degli Stati Uniti, uccidendo piu’ di 250 persone in totale.

Violento terremoto in Alaska, a Sand Point suonano le sirene di allerta tsunami [VIDEO]

Seguiranno aggiornamenti.