Accadde oggi: il 4 febbraio 1945 veniva decisa la spartizione dell’Europa alla Conferenza di Yalta

Il 4 febbraio 1945, in occasione della Conferenza di Yalta, venne decisa la spartizione dell'Europa in due zone di influenza

MeteoWeb

Il 4 febbraio 1945, a Yalta, località balneare della Crimea sul mar Nero, venne decisa la spartizione dell’Europa in due zone di influenza, una riservata agli Alleati occidentali e l’altra ad Est ai Sovietici, nel corso della Conferenza tra Stalin, Roosevelt e Churchill. L’equilibrio deciso dal summit, che si concluse l’11 febbraio, reggerà nonostante le tensioni della “Guerra fredda” fino al crollo dei regimi comunisti satelliti di Mosca.
L’incontro si tenne in Crimea, nel Palazzo di Livadija, vecchia residenza estiva di Nicola II, pochi mesi prima della sconfitta della Germania nazista nel conflitto mondiale.
Fu il 2° ed il più importante di una serie di 3 incontri tra i massimi rappresentanti delle grandi potenze alleate, iniziati con la Conferenza di Teheran (28 novembre – 1º dicembre 1943) e conclusisi con la Conferenza di Potsdam (17 luglio-2 agosto 1945).