Maltempo, prosegue l’ondata di gelo in Veneto: -25°C sopra Cortina, -36°C nella Dolina di Campoluzzo [DATI]

Ondata di gelo in Veneto: le temperature minime anche la scorsa notte sono ampiamente scese sotto zero, anche in pianura

MeteoWeb

Prosegue l’ondata di gelo sul Veneto, con temperature minime che anche la scorsa notte sono ampiamente scese sotto zero, anche in pianura.
Secondo le rilevazioni delle stazioni dell’Agenzia regionale per l’ambiente la città più fredda è stata Rovigo, con -7°C, e a Venezia si sono toccati i -3,2°C. In montagna la località più gelida è stata Santo Stefano di Cadore (-17°C) seguita da Asiago (-16,8°C); a Cortina la colonnina di mercurio è scesa fino a -13,9°C.
Le località normalmente più fredde sono la Val Visdende (Belluno) con -21,9°C, Passo Cimabanche, sopra Cortina, con -25,5°C, Passo Pordoi (-15,2°C), la Marmolada (-19°C), Pian Cansiglio (-19,5°C), la Piana di Marcesina (-24,8°C).
Punta minima record, come sempre, nella Dolina di Campoluzzo (Vicenza), con -36,8°C.

Per monitorare la situazione meteo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: