Coronavirus, il contagio dilaga in Polonia e Ucraina: oltre mille morti nelle ultime 24 ore

Coronavirus, i dati di Polonia e Ucraina: oggi oltre mille morti tra i due Paesi dell'Europa orientale

MeteoWeb

Tra i Paesi più colpiti dalla pandemia del nuovo Coronavirus in questi giorni ci sono quelli dell’Europa orientale, e in modo particolare Polonia e Ucraina. Il dato fornito oggi dalle autorità dei due Paesi dell’est Europa è impressionante: in Polonia, un Paese di 38 milioni di abitanti, abbiamo avuto 33 mila nuovi casi e 653 morti. In Ucraina, a fronte di 43 milioni di abitanti, abbiamo avuto 11 mila nuovi casi e 407 morti, per  un totale di oltre mille morti tra i due Paesi. Il dato dei nuovi casi dell’Ucraina è determinato dal basso numero di tamponi effettuati, ma rispetto ai Paesi occidentali anche la Polonia fa pochi tamponi. Il reale numero dei contagiati è di gran lunga più elevato, superiore al doppio di quello che emerge. Intanto la Polonia è al 13° posto della triste classifica mondiale dei Paesi con più casi totali (2 milioni 322 mila), domani supererà l’Argentina ed entro il fine settimana anche la Colombia portandosi così all’11° posto assoluto. L’Ucraina è un po’ più indietro ma comunque al 16° posto con 1 milione e 675 mila casi totali. Il numero dei morti assoluto della Polonia è di oltre 53 mila, quello dell’Ucraina di quasi 33 mila. Nonostante questi numeri drammatici, entrambi i Paesi hanno un tasso di mortalità enormemente inferiore rispetto a quello dell’Italia: per ogni milione di abitanti, infatti, in Polonia ci sono stati 1.403 morti, in Ucraina addirittura appena 754, mentre in Italia siamo a 1.803 e anche nel nostro Paese continuiamo ad avere un elevato numero di morti giornalieri che porta il dato a peggiorare giornalmente. Ed è un dato che certifica l’entità del dramma che il nostro Paese sta vivendo, ben peggiore rispetto a chi sta peggio nel resto d’Europa e del mondo.

Qui tutti i dati da tutti i Paesi del mondo con gli aggiornamenti in tempo reale