Accadde oggi: il 6 giugno 1971 il primo aggancio spaziale, ma la missione finì in tragedia

Il 6 giugno 1971 il lancio della navicella Sojuz 11, che portò tre cosmonauti verso la stazione spaziale sovietica Saljut 1

Il 6 giugno 1971 venne effettuato il lancio della navicella spaziale russa Sojuz 11, che portò tre cosmonauti verso la stazione spaziale sovietica Saljut 1.
Per la prima volta nella storia venne eseguita con successo una manovra di aggancio permanente ad una stazione spaziale. Per tre settimane l’equipaggio della Sojuz 11 visse a bordo della stazione per operazioni di collaudo ed esperimenti di carattere scientifico.
Purtroppo il viaggio finì in tragedia: i cosmonauti persero la vita durante il volo di rientro a causa di un incidente.