Oggi lo spettacolo dell’Anello di fuoco: l’eclissi solare visibile anche dall’Italia

Oggi protagonista l'eclissi solare anulare: tutte le info utili sul fenomeno, orari e curiosità. Come vedere lo spettacolo (parziale) anche in Italia

Il novilunio del 10 giugno porta con sé un’eclissi solare, (almeno parzialmente) visibile su gran parte dell’emisfero settentrionale.
Le eclissi solari si verificano quando la Luna si trova tra la Terra e il Sole, quando è in fase di Luna Nuova: tecnicamente, ciò significa che il Sole e la Luna condividono la stessa longitudine celeste, una proiezione delle linee di longitudine della Terra sul cielo. Questa posizione è nota anche come congiunzione. Di solito la Luna nuova passa vicino – ma non davanti – al Sole perché il suo piano orbitale non è perfettamente allineato con quello della Terra (circa cinque gradi). A volte, però, i due si allineano e il risultato è un’eclissi solare.

Credit: Lucinda Offer/RAS

Durante un’eclissi la Luna blocca l’intero disco solare, visto da uno stretto percorso sulla superficie terrestre: è una conseguenza del fatto che la Luna è abbastanza lontana da sembrare quasi delle stesse dimensioni del Sole nel cielo (significa che bisogna essere direttamente “sotto” la Luna nel percorso della sua ombra per vederla bloccare il Sole completamente). Gli osservatori al di fuori di quel percorso relativamente stretto osservano un’eclissi parziale, in cui la Luna copre solo una parte del Sole.

L’evento del 10 giugno è un’eclissi anulare, il che significa che la Luna apparirà appena un po’ più piccola del Sole: un anello di luce apparirà intorno al satellite (che sarà nero). A differenza di un’eclissi solare totale, la corona esterna del Sole non è visibile, ma l’Anello di fuoco che la stella crea dietro il disco lunare è di per sé piuttosto spettacolare.

Le eclissi anulari si verificano perché l’orbita della Luna non è perfettamente circolare: in sostanza, se si verifica un’eclissi quando la Luna si trova vicino al punto più lontano dalla Terra lungo la sua orbita, il risultato è un’eclissi anulare.

Come vedere l’Eclissi?

eclissi anulareInnanzitutto una nota sulla sicurezza: fissare il Sole per più di qualche secondo può danneggiare la retina. Anche guardarlo brevemente con un binocolo o un telescopio è molto pericoloso.
Anche con i filtri, è importante ricordare che un telescopio, o anche un lungo obiettivo fotografico, concentra la luce del Sole e l’energia da quella luce, e danni agli occhi possono aversi anche a causa lunghezze d’onda non visibili della luce ultravioletta e infrarossa.

Vanno sempre utilizzati occhiali da eclissi progettati per lo scopo o l’attrezzatura specializzata per l’osservazione solare attraverso i telescopi. Ancora meglio, si può usare la tecnica del foro stenopeico: si può praticare un piccolo foro in un pezzo di carta o cartone e trovare una superficie piana su cui proiettare la luce del Sole dal foro. Si vedrà così un’immagine della stella senza rischiare la vista.

eclissi solare 10 giugnoPoiché l’ombra della Luna tocca le latitudini più a nord, si interseca con la superficie terrestre con un angolo ridotto, creando un percorso più ampio del solito in cui gli osservatori possono vedere l’intera eclissi anulare. I luoghi più meridionali per vedere l’eclissi anulare sono in Canada, sulle rive settentrionali del Lago Superiore.
Il percorso dell’anularità non è vicino a grandi città, né minori. Le città canadesi, groenlandesi e russe che attraverserà sono tutte piccole e remote. L’eclissi seguirà un percorso verso nord-est, facendo un’ampia curva sopra la Groenlandia, passando sopra il Polo Nord e poi virando in Siberia.

Una delle prime città dell’Ontario, in Canada, che vedrà l’eclissi anulare completa dall’inizio alla fine è Nipigon, una città di circa 1.600 persone sul Lago Superiore, vicino al Ruby Lake Provincial Park. L’eclissi inizia alle 05:48 ora locale, prima dell’alba. Il Sole sorge alle 05:49 e la Luna coprirà già la stragrande maggioranza del disco solare. Solo 3 minuti dopo il bordo della Luna raggiungerà il bordo del Sole e inizierà l’eclissi anulare. L’anularità durerà 3 minuti e 11 secondi.
In Groenlandia, una delle comunità più vicine al punto di massimo è Qaanaaq, città di poche centinaia di anime vicino alla base aerea di Thule. Così a Nord il Sole non tramonta mai a giugno: è sopra l’orizzonte per 24 ore. Qui l’eclissi inizierà alle 07:30 ora locale. L’eclissi anulare completa inizia alle 08:33 del mattino e l’anularità dura 3 minuti e 39 secondi.

Un’eclissi parziale sarà visibile attraverso una fascia molto più ampia dell’emisfero settentrionale: la Luna sembrerà coprire almeno una piccola parte del Sole da località a sud fino alle Bermuda e alle Azzorre. Eclissi parziali si vedranno nel Nord Europa, su gran parte della Russia, Kazakistan, Mongolia e parti della Cina.

Come vedere l’Eclissi solare dall’Italia?

L’eclissi solare sarà (poco) visibile (e solo) dal Centro/Nord Italia: la Luna si limiterà a dare un piccolo “morso” al Sole, regalando a parte del nostro Paese giusto un “assaggio” del fenomeno.
L’evento inizierà, anche se con differenze di pochi minuti tra le varie località, intorno alle 11:35 per concludersi intorno alle 13, e l’oscuramento del disco sarà minimo, invisibile a una latitudine più bassa di quella di Firenze.
Ad esempio, spiega Marco Galliani su Media INAF, “a Milano l’ombra della Luna inizierà a farsi vedere sul disco solare a partire dalle 11:36, il massimo della copertura, pari al 3,5 per cento di tutto il Sole, verrà raggiunto alle 12 e 20 e l’eclissi si concluderà alle 13 e 4 minuti. A Bologna, l’eclissi inizierà alle 11:48, il massimo è previsto alle 12:23 con un oscuramento di appena l’1,5 per cento del disco solare“.

Quando vedere l’eclissi?

li orari seguenti seguenti si riferiscono al momento effettivo in cui si verifica l’eclissi, indicano l’inizio, il massimo e la fine dell’eclissi su scala globale (sono da intendersi come linee guida nel caso in cui ad esempio si desideri visualizzare l’eclissi tramite una diretta).

EventoOra UTCOra italiana
Inizio dell’eclissi parziale08:1210:12
Inizio dell’eclissi anulare09:4911:49
Massimo10:4112:41
Fine dell’eclissi anulare11:3313:33
Fine dell’eclissi parziale13:1115:11

Di seguito i webcast in diretta streaming dall’Italia e da varie località del mondo, dove potere vedere le immagini dell’eclissi parziale e anulare, accompagnate dal commento di esperti.

Eclissi solare, quando e come vedere l’Anello di fuoco e il “morso” della Luna: i migliori LIVE in diretta dall’Italia e dal Mondo

Per approfondire: 

Eclissi solare in arrivo, perché è “una coincidenza rara”? Tutto quello che c’è da sapere sull’Anello di fuoco, intervista a Sandro Bardelli dell’INAF

Eclissi solare, tutto sullo spettacolo dell’Anello di fuoco: cosa accadrà il 10 giugno e cosa potremo vedere dall’Italia

In arrivo una spettacolare eclissi solare, visibile anche dall’Italia: come e dove vedere l’Anello di Fuoco, tante curiosità e INFO UTILI

Dall’ultima Superluna dell’anno all’eclissi dell’”Anello di Fuoco”, gli eventi di astronomia più importanti di giugno