Maltempo in Puglia, nubifragi e danni nella notte nel Salento: 69mm a Taranto, alberi sradicati e campi allagati

Nubifragi e forte vento hanno colpito il Salento nella notte: i danni maggiori nel Brindisino, dove Coldiretti Puglia parla di "quadro apocalittico"

MeteoWeb

Una forte ondata di maltempo ha colpito il Salento nella notte, con nubifragi e forte vento che hanno prodotto danni. La località più colpita è Taranto, dove sono caduti 69mm di pioggia nell’arco di un paio d’ore. Segnaliamo anche 60mm ad Alessano, 40mm a San Pancrazio Salentino, 37mm a Francavilla Fontana, 25mm a Maruggio, 24mm a Manduria, 22mm a Brindisi.

L’ondata di maltempo ha provocato danni specialmente nel Brindisino, dove le forti raffiche di vento e le piogge hanno sradicato ulivi e allagato campi, secondo quanto rende noto Coldiretti Puglia, ricordando che i danni provocati al settore agricolo dagli eventi climatici estremi ammontano a 150 milioni di euro. “Il quadro è apocalittico. Vedere alberi di dimensioni notevoli sradicati e le campagne ridotte a campi di battaglia è desolante”, denuncia il presidente di Coldiretti Brindisi, Filippo De Miccolis. “Chiederemo all’assessorato regionale all’Agricoltura di attivare le procedure per l’accertamento del danno di inusitata gravità e richiedere lo stato di calamità naturale, sburocratizzando – conclude – il più possibile le procedure per ristorare tempestivamente gli agricoltori“.