Grecia piegata dal maltempo, forti disagi per freddo e neve: 3500 auto bloccate – FOTO

Strade in tilt ad Atene: il governo accusa la società di gestione, quest'ultima accusa gli automobilisti. Aperta un'inchiesta, mentre gli automobilisti sono bloccati sotto zero

  • Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
    Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
  • Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
    Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
  • Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
    Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
  • Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
    Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Ansa
    Foto Ansa
  • Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
    Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
  • Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
    Foto Yiannis Kolesidis / Ansa
/
MeteoWeb

Le forti nevicate e il freddo polare che da giorni stanno attanagliando la Grecia stanno creando forti disagi alla circolazione stradale e interruzione della corrente elettrica in diverse parti dell’Attica. La rete stradale, ricoperta da un’alta coltre bianca, è letteralmente paralizzata, soprattutto sulla tangenziale autostradale di Attiki Odos. Per questo motiv il governo greco ha decretare il blocco delle attività lavorative per due giorni, oggi e domani. Tutti i servizi pubblici e privati sono stati sospesi in Attica, nella regione di Atene e su alcune isole innevate, ad eccezione dei servizi essenziali. Per le strade di Atene il traffico di autobus e tram è interrotto. Sulla circonvallazione a pedaggio che circonda la capitale e serve l’aeroporto, “3.500 automobilisti” sono stati evacuati durante la notte dopo essere rimasti intrappolati a causa delle nevicate “eccezionali“, ha riferito il ministro della Salute greco, Cristo Stilianides.

Coperte, cibo, bottiglie d’acqua sono state distribuite agli automobilisti e sono stati numerosi quelli che hanno dovuto abbandonare i veicoli per strada perchè la temperatura era scesa sotto lo zero. Stylianides “si è scusato” per gli incidenti sulla tangenziale ma ha deferito la responsabilità alla società di gestione. Quest’ultima, a sua volta, si è scusata ma ha imputato gli incidenti ai problemi erano dovuti “o ai guasti dei veicoli o alla mancanza di esperienza degli automobilisti“. La Procura di Atene ha aperto un’inchiesta per accertare la responsabilità.