UFO: due avvistamenti nel Nord Italia in pochi giorni, l’opinione dell’ufologo

L'associazione ricerca italiana aliena, fondata dall'ufologo Angelo Maggioni, ha esaminato i caso ascoltando il team composto da ex rappresentanti delle forze dell'ordine, da ex componenti dell'Aeronautica Militare e da un ingegnere aerospaziale

MeteoWeb

“Ho titubato un po’ nel condividere questo nuovo video ma alla fine mi sono risoluta. La sera del 09 giugno ero in pizzeria e ho visto un oggetto in cielo che emetteva strane luci, si comportava in modo strano “saltando” qua e là e alla fine ho ripreso. Ve lo allego affinché possiate visionarlo”. E’ questo il messaggio inviato all’Associazione Ricerca Italiana Aliena (A.R.I.A.) da una cittadina di Segromigno in Monte, nel lucchese. L’associazione ricerca italiana aliena, fondata dall’ufologo Angelo Maggioni, ha esaminato il caso ascoltando come sempre il team composto da ex rappresentanti delle forze dell’ordine, da ex componenti dell’Aeronautica Militare (in pensione) e da un ingegnere aerospaziale esperto in progettazioni satellitari. Il filmato è stato sottoposto al test di analisi per certificare la genuinità, ovvero che non vi siano state manomissioni o aggiunte di livelli e oggetti (CGI); una volta ricevuta la certificazione della sua genuinità si è proceduto alle indagini e all’esame con software forensi (AMPED, FTK e Ipaco).

Nessuna attività si è svolta in quell’orario (22:00) secondo l’aeroporto presente in zona e nessuna attività dichiarata dalle forze militari, spiega l’ufologo Maggioni, “ci ha permesso di escludere elementi importanti come aerei di linea, militari, droni, palloni sonda, volatili, meteore e satelliti. Il comportamento del presunto oggetto risulta non lineare, si nota un andamento regolare nella prima parte del video per diventare irregolare come descritto dalla testimone, la pulsazione delle luci (intermittenza) risulta incompatibile con le luci di segnalazioni degli aerei o droni che sono per ovvi motivi regolari, come per le macchine anche gli aerei sono forniti di luci esterne e interne, anche quando è posizionato a terra, ha due tipi di luci esterne 1) Anticollisione 2) Navigazione. Le anticollisioni sono di due tipi Strobo e Beacon; le Strobo sono posizionate alle estremità alari e della coda sono molto forti e assomiglia ad un lampo (vedi quelle in discoteca per intenderci) Le Beacon (si pronunciano Bicon) sono quelle rosse e posizionate sulla parte inferiore e superiore della fusoliera. Quelle di navigazione sono tre, bianche, verdi e rosse, altre luci sono quelle di atterraggio (utilizzate anche nel decollo), quelle che illuminano il Logo, di Rullaggio e infine alari”.

Angelo Maggioni

Conoscere questi dettagli, spiega l’ufologo, “è importante per una identificazione di un presunto oggetto in volo illuminato o che emana luminosità, stesso discorso per i droni, ma anche sapere cosa sono gli Iridium quanto durano, conoscere i vari colori delle meteore o detriti spaziali in collisione nell’atmosfera terrestre ecc. L’oggetto in esame come detto, ad un certo punto è come se impazzisce e comincia a pulsare in modo irregolare, veloce, lento e si notano i “salti” nel buio della sua posizione (nel filmato si è tenuto come riferimento il bagliore intermittente emanato dall’insegna della Pizzeria). Allo stato attuale – prosegue l’ufologo – non si è potuto giungere ad una identificazione dell’oggetto (che si presume sia sferico e solido) e ad una conclusione serena dell’avvistamento che rientra comunque nel fenomeno ufologico”.

Ad A.R.I.A. è arrivata anche un’altra segnalazione: “Salve invio in allegato per una vostro parere, alcune immagini e un video dove si vede un oggetto luminoso sembra posto su una delle punte del monte pisano probabilmente la faeta, cercato in internet ma non ne sono sicura. Non ho capito s e è un veicolo normale tipo auto fermo in quel punto o altro, sembrava luminescente come illuminato dal sole…quell’oggetto non è stato più visto nei giorni seguenti, dopo 10 minuti dalle foto non l’ho più visto, ho visto le foto di capannori in questi giorni e ho scritto a voi questo video è del 31 maggio“. L’ufologo su questa segnalazione usa prudenza e precauzione: “si è provveduto a cercare notizie di eventi, sappiamo che è una zona usata dai Biker, non risultano in quel punto costruzioni imponenti ne lucide o di installazioni di antenne, anche se questo le troviamo nel monte affianco, la staticità (equilibrio e stabilità) della fonte luminosa, che sia diretta o indiretta, ci ha lasciati perplessi, è un oggetto lucido che riflette i raggi del sole? E’ un oggetto che emana fonte luminosa in modo indipendente? Difficile rispondere, non possiamo nemmeno tener in considerazione un presunto stargate o portale proprio per la staticità della fonte luminosa, rimane sconosciuta la fonte dell’illuminazione e dell’eventuale presunto oggetto, si invita chiunque abbia altri scatti o video risalenti al giorno 31 Maggio 2022 verso i monti Pisani, o che sia a conoscenza diretta o indiretta della fonte luminosa, di contattarci alla mail inforicercaalienaògmail.com, per poter giungere ad una eventuale identificazione del fenomeno“.