Una lunga storia di eruzioni, sabbia e rocce: Fuerteventura e Lanzarote viste dallo Spazio | FOTO

Le isole Canarie si sono formate milioni di anni fa dall'attività vulcanica

MeteoWeb

Fuerteventura e Lanzarote, che fanno parte delle isole Canarie che si trovano nell'Oceano Atlantico Settentrionale, sono mostrate in questa immagine a falsi colori acquisita dalla missione Copernicus Sentinel-2.

Le isole Canarie sono un gruppo di isole oceaniche di natura vulcanica, formatesi milioni di anni fa dall'attività vulcanica. La regione spagnola e l'arcipelago si trovano a circa 100 km al largo della costa settentrionale dell'Africa e a 1.000 km dalla Penisola Iberica. Le otto isole principali sono (dalla più grande alla più piccola per estensione): Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera, El Hierro e La Graciosa. L'arcipelago include inoltre molte isole più piccole e isolotti.

 

 

Lanzarote, l'isola più orientale delle Canarie, è visibile in alto a destra nell'immagine. Con oltre 150.000 abitanti, è l'isola più popolosa delle Canarie dopo Tenerife e Gran Canaria. Copre un'area di 845 km quadrati, facendone la quarta isola più grande dell'arcipelago.

Lanzarote ha una lunga storia di eruzioni e spesso è chiamata 'isola dei 1.000 vulcani', pur essendo in realtà l'isola meno montuosa delle Isole Canarie. La montagna più alta è il vulcano Peñas del Chache vicino Haría, nella parte più settentrionale dell'isola, a 670 metri sopra il livello medio del mare. Nella zona sudovest dell'isola si può vedere il Parco Nazionale di Timanfaya, formato interamente da terreno vulcanico.

L'isola di Fuerteventura, la seconda più grande delle Isole Canarie, sorge a sudovest di Lanzarote, sullo stretto di Bocaina. La sua area totale è di 1.731 km quadrati e l'isola è lunga circa 110 km e larga non più di 30 km. Fuerteventura è la più vecchia isola dell'arcipelago delle Canarie, essendo comparsa tra 12 e 20 milioni di anni fa principalmente a causa dell'attività vulcanica.

L'isola è piuttosto piatta e presenta un panorama desertico fatto di sabbia e rocce, ma anche di lunghe spiagge. Il centro dell'isola è costituito da un'ampia e lunga valle e, da nord a sud, è sezionata da una serie di vulcani estinti ed erosi. La costa occidentale è cosparsa di scogliere frastagliate e piccole baie.

A nordest di Fuerteventura si trova l'isola chiamata Isla de Lobos, separata dallo stretto El Rio, profondo 15 metri. L'isola, che ha una superficie di soli 6 kmq, ospita un vulcano estinto alto 127 metri.

Questa immagine, che fa parte del programma video Earth from Space, è stata acquisita il 24 settembre 2021 dalla missione Copernicus Sentinel-2, una missione a due satelliti per fornire la copertura e la distribuzione dei dati necessari al programma europeo Copernicus. L'immagine è stata elaborata selezionando le bande spettrali che possono essere utilizzate per classificare le caratteristiche geologiche.