Accadde oggi: il 5 dicembre del 2005 un forte terremoto scuote il Congo orientale: il sisma lungo la Rift Valley

/
MeteoWeb

Il 5 dicembre 2005 un terremoto di magnitudo momento 6.8 colpiva il Congo orientale, lungo la Rift Valley, con epicentro presso il lago Tanganyika lungo il confine con la Tanzania. Il sisma causò gravi danni in un’area poverissima e devastata da violenza e guerre. Le vittime ufficiali furono 6.

Il sisma viene ricordato soprattutto per la particolarità della zona coinvolta. A differenza della gran parte dei terremoti infatti, questo sisma avvenne in un’area dove non vi è collisione fra placche tettoniche ma un tentativo di distensione fra le stesse. In sostanza, lungo la Rift Valley, sta avvenendo un “tentativo” di rottura della placca tettonica Africana. Lungo questa enorme cicatrice è presente quindi una certa attività sismica e vulcanica. Anche se non comparabile con le aree di collisione fra placche. Saltuariamente avvengono anche terremoti molto forti.