Allerta Meteo, Domenica di forte maltempo a causa di una goccia fredda molto insidiosa: fenomeni estremi in agguato

/
MeteoWeb

Allerta Meteo – La fase di maltempo che disturberà la domenica su gran parte di Italia  è già iniziata  e si manifesta, per come previsto, con forti temporali in formazione sul Canale di Sicilia e con precipitazioni diffuse  su Sardegna orientale e Sicilia meridionale. Ricordiamo che un’area di bassa pressione sul basso Tirreno, associata ad una perturbazione di origine atlantica, porterà maltempo diffuso su tutto il Meridione per almeno una pio di giorni, forse anche tre.

Questa fase di maltempo si presenta molto delicata perché caratterizzata dalla presenza di una insidiosa Goccia Fredda presente in quota, ben visibile con le mappe a 500 hPa, colorata di verde.

Una Goccia Fredda, lo ricordiamo, è un’area che presenta temperature più basse, anche di qualche grado, di quelle che sono presenti intorno ad essa. Sulla mappa  si scorgono valori di circa -25°C. Questo fattore causa forti condizioni di instabilità, localizzate proprio, nelle aree coinvolte dalla sua  traiettoria.

Il problema potrebbe nascere dal fatto che  non sempre i modelli attuali riescono a localizzarne con esattezza la sua posizione e con ciò, rimanendo incerta la traiettoria, resta difficilmente prevedibile la localizzazione esatta dei fenomeni più intensi. In altre parole si po’ localizzare un’area con ragionevole precisione, ma non si riesce a individuare con esattezza il punto all’intorno di questa  area più vasta, dove i fenomeni potrebbero risultare più marcati.

Se noi, infatti, osserviamo  stamane  i modelli previsionali ad ampia scala, gli stessi indicano l’area compresa tra la provincia messinese e quella reggina, i settori dove con maggiore probabilità si verificheranno precipitazioni temporalesche anche intense.

I modelli a scala ridotta invece, i WRF cioè, pongono la attenzione sul tratto compreso tra le provincie di Vibo e di Catanzaro, indicando queste come i settori dove il maltempo insisterà in modo marcato e proseguirà (nella nottata di lunedi) senza però dare indicazioni concordi se i fenomeni si localizzeranno in forma più accentuata sul versante tirrenico oppure su quello  jonico.

La nostra impressione che la Calabria sarà interessata da condizioni di maltempo diffuso ed accentuato  su entrambi i settori costieri, senza grosse differenze. Molto dipenderà, come dicevamo, dalla reale traiettoria che assumerà nelle ore a seguire, la Goccia Fredda.

In casi del genere il NowCasting sarà fondamentale.

In ultimo, ma non certo di minore importanza, occorre considerare che i temporali potrebbero essere accompagnati da formazione di Grandine, in particolare quelli sulla Calabria (significativa la probabilità prossima al 60% sottolineata stamane dai modelli dedicati a questo parametro). Attenzione quindi.

Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: