Allerta Meteo: enorme e pericolosissimo MCS in pianura Padana, allarme a Milano [LIVE]

  • Novara
    Novara
  • Novara
    Novara
/
MeteoWeb

Allerta Meteo – Dopo i violenti temporali di stamattina, nel tardo pomeriggio altri forti temporali si sono formati a ridosso delle Alpi occidentali, sul Piemonte, come ampiamente annunciato nei precedenti bollettini di previsione meteo. In Piemonte i temporali sono stati molto violenti: sono caduti 80mm di pioggia a Novara, colpita da un violentissimo nubifragio al tramonto (vedi foto nella gallery), ma anche 63mm a Carmagnola e oltre 40mm in molte altre località. Numerose le chiamate dei vigili del fuoco, con decine di interventi per allagamenti. Adesso i forti temporali si stanno spostando verso la Lombardia.

Quello che sta colpendo il Nord Italia è un vero e proprio MCS temporalesco: si tratta di una struttura temporalesca a multicella formata da diverse celle temporalesche singole in diversi stadi di sviluppo, dalla più giovane alla più matura. Un “MCS” è un sistema convettivo a mesoscala. Chiaramente questo tipo di struttura temporalesca si presenta più massiccia, potente e longeva rispetto ai singoli temporali isolati, ed è anche sinonimo di fenomeni estremi come grandinate e trombe d’aria.

E’ Sono conseguenza della vasta depressione sull’Europa centro-settentrionale che ha portato sul nord Italia una vasta massa d’aria umida e instabile. La Protezione civile ha emesso un avviso di allerta per rischio idrogeologico.

Allerta Meteo: allarme a Milano per Seveso e Lambro

Attivo il monitoraggio e pronte le squadre per possibili interventi a seguito del peggioramento del meteo sui bacini di Seveso e Lambro“. E’ quanto si legge sul profilo Twitter del Comune. Sull’emergenza per i due corsi d’acqua l’assessore Marco Granelli precisa sulla sua pagina Facebook: “Alcune cellule temporalesche abbastanza forti stanno entrando nei bacini di Seveso e Lambro e in città. Centrale operativa di Protezione civile comunale e servizio idrico Mm monitorano i livelli e il radar e hanno attivato le squadre come anche le pattuglie di Polizia Locale per un possibile intervento a breve. Si invitano i cittadini a prestare la massima attenzione per il rischio esondazione. I livelli attualmente sono bassi, ma potrebbero impennarsi repentinamente come questa mattina quando in circa 30 minuti il Seveso è salito di 150 centimetri circa. Livelli ore 19.45. Seveso: Cesano Maderno cm. 34, Palazzolo cm. 65, Milano via Ornato cm. 66, Milano via Valfurva cm. 60. Lambro: Peregallo cm. 80, Milano via Feltre cm. 161“.

A rischio anche il bergamasco, dove già stamattina erano caduti fino a 130mm di pioggia nelle zone più colpite e il sistema idraulico potrebbe non reggere un’altra ondata di forte maltempo in arrivo nelle prossime ore.

I temporali colpiranno gran parte del Nord nel corso della sera/notte. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting: