Allerta Meteo, forte maltempo per tutta la settimana al Centro e al Sud: MAPPE, DETTAGLI e FOCUS con le zone più colpite

  • Le precipitazioni previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR per il pomeriggio/sera di oggi
    Le precipitazioni previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR per il pomeriggio/sera di oggi
  • Le precipitazioni previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR per domani mattina
    Le precipitazioni previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR per domani mattina
  • Le precipitazioni previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR per domani pomeriggio/sera
    Le precipitazioni previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR per domani pomeriggio/sera
  • Le temperature massime di oggi previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR
    Le temperature massime di oggi previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR
  • Le temperature massime di domani previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR
    Le temperature massime di domani previste dal modello Moloch dell'ISAC-CNR
/
MeteoWeb

E’ ormai imminente l’arrivo sull’Italia dell’atteso ciclone ammazza-estate: sarà una violenta tempesta autunnale che da oggi pomeriggio per molti giorni (almeno per tutta la settimana) comprometterà le condizioni meteorologiche in gran parte del Paese, soprattutto nelle Regioni del Centro e del Sud.

Nella Gallery a corredo dell’articolo pubblichiamo le mappe dei modelli Moloch e Bolam, entrambe elaborate dall’ISAC-CNR, esplicative della fase di maltempo in arrivo. Si inizia oggi pomeriggio con fortit emporali tra Emilia Romagna, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria settentrionale. I fenomeni più estremi si verificheranno sulle coste della Campania, con forti temporali nella serata. Poi durante la notte e la mattinata di domani il maltempo si sposterà ancora più a Sud, soprattutto sulla Calabria ma anche in Sicilia. Le temperature crolleranno in alcuni casi di oltre 10°C, sarà il definitivo arrivo dell’autunno nel nostro Paese e ci saranno località in cui il sole già oscurato stamattina dalle prime nubi alte e stratificate, avamposto del ciclone in arrivo, comparirà soltanto la prossima settimana.

Addio estate, quindi. Ma non solo. E’ elevato il rischio di fenomeni estremi nelle Regioni meridionali, soprattutto tra Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, che saranno le più colpite dal maltempo. E’ alto il rischio di fenomeni meteo estremi: bombe d’acqua, grandinate, nubifragi e persino svariati tornado a causa dei contrasti termici tra l’aria fredda in arrivo da Nord/Est e quella ancora mite che il fronte ciclonico incontrerà sulla propria strada. Secondo gli ultimi aggiornamenti il maltempo si prolungherà anche nel weekend, in modo particolarmente violento su Calabria e Sicilia. Di seguito i links utili per monitorare la situazione in tempo reale nelle pagine di MeteoWeb del nowcasting:

Allerta Meteo lunedì 5 e martedì 6 settembre 2016