Allerta Meteo, il forte maltempo avanza verso l’estremo Sud: attenzione a quei temporali sul Nord Africa e allo Jonio [LIVE]

/
MeteoWeb

Il peggioramento che nelle prossime ore provocherà piogge torrenziali al Sud Italia è ormai imminente: da oggi pomeriggio inizierà a piovere in modo via via sempre più sostenuto nella Sicilia orientale (specie tra messinese e catanese) e nella Calabria jonica meridionale. Intanto tra ieri e stamattina sono già caduti 73mm di pioggia a Riposto, nel catanese, oltre alle prime forti piogge di ieri nella Sicilia sud/orientale con 43mm a Ragusa, 29mm a Mazzarone, 27mm a Comiso e 14mm a Caltagirone. Stamattina sono caduti 6mm di pioggia a Giarre, 3mm a Fiumedinisi, 2mm a Scaletta Zanclea: le prime piogge prefrontali rispetto al grosso del peggioramento in arrivo. Osservando le ultime immagini satellitari possiamo notare estesi sistemi temporaleschi sul nord Africa, precisamente in Algeria. Nelle prossime ore si muoveranno verso la Tunisia e poi nella giornata di domani attraverseranno lentamente tutto il Canale di Sicilia, colpendo le varie isole (Pantelleria, Linosa, Lampedusa, Malta) che potranno essere interessate da intensi nubifragi. Il maltempo in Calabria e Sicilia, invece, arriverà dal mar Jonio che sfornerà forti temporali. I primi fenomeni sono già in atto (vedi immagine del radar a corredo dell’articolo), ma in mare aperto. Comunque da oggi pomeriggio si avvicineranno alle coste. Attenzione anche ai forti temporali in formazione sulla Sardegna. Anche qui ha già iniziato a piovere nei settori orientali, con nelle ultime ore 5mm di pioggia a Lanusei, 4mm a Padru, 3mm a Biasì e Ollolai. Ma sono soltanto i primi deboli fenomeni in attesa del brusco peggioramento delle prossime ore. Qualche debole pioggia anche al Nord/Ovest, tra Piemonte e Liguria: l’aria è instabile in tutto il settore Mediterraneo occidentale, come dimostrano i forti temporali che da due giorni stanno colpendo in modo molto pesante le isole Baleari provocando danni e disagi. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: