Allerta Meteo: il fronte freddo si sposta verso Sud, domenica di maltempo con fenomeni estremi in agguato [LIVE]

/
MeteoWeb

L’Italia vive una domenica di metà settembre dal clima tipicamente autunnale in gran parte del Paese a causa del ciclone che continua ad alimentare maltempo e sta facendo anche nettamente diminuire le temperature: soltanto all’estremo Sud splende ancora il sole e il clima è mite con +27°C a Palermo, Catania, Lecce, Cosenza e Caltanissetta, +26°C a Bari, Taranto, Messina, Reggio Calabria e Brindisi, +25°C a Foggia, temperature comunque non certo esagerate per il periodo.

Situazione molto diversa sul resto d’Italia, con appena +23°C a Napoli, Ancona, Salerno e Termoli, +22°C a Roma e Genova, +21°C a Milano, Bologna, Mantova, Pescara, Latina, Bergamo, Brescia e Savona, +20°C a Torino, Venezia, Firenze, Trieste, La Spezia e Cagliari, +19°C ad Empoli e Arezzo, +18°C a Sassari, Potenza e L’Aquila, +18°C a Como e Sondrio, +17°C a Perugia, Pisa, Livorno, Pordenone e Frosinone, +16°C a Trento, Varese, Gorizia e Campobasso, +15°C a Udine e Belluno, tutte temperature misurate in pieno giorno.

Nelle ultime ore forti temporali hanno colpito il Nord/Est, con 59mm di pioggia a Borso del Grappa e Asolo, 57mm a San Michele al Tagliamento, 54mm a Tombolo, 39mm a Monfumo, 37mm a Castelfranco Veneto, 35mm a Rossano Veneto, 34mm a Resana, 32mm a Fontanafredda, 29mm a Treviso, 27mm a Mogliano Veneto, 22mm a Vicenza, 18mm ad Eraclea. Adesso i fenomeni temporaleschi più intensi stanno colpendo la il Friuli Venezia Giulia, ma anche la Campania, nel napoletano. Nel pomeriggio proprio al Centro/Sud Italia avremo forti piogge e temporali, con instabilità diffusa e persistente anche al Nord. Ecco le pagine utili per monitorare la situazione in tempo reale: