Allerta Meteo, la tempesta di fine Novembre è arrivata sull’Italia: super sciroccata al Centro/Sud, piogge alluvionali sulle Regioni tirreniche [LIVE]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo – E’ iniziata stamattina sull’Italia la forte ondata di maltempo che caratterizzerà questi ultimi giorni del mese di Novembre, oggi e domani: al Sud hanno iniziato a soffiare intensi i venti meridionali, con scirocco e libeccio fino a 6065km/h tra Sicilia e Calabria, con temperature in forte aumento. Palermo ha già raggiunto i +18°C, Gioiosa Jonica e Feroleto della Chiesa nel reggino i +17°C, Siracusa e Trapani sono a +16°C, Catania, Messina, Reggio Calabria e Crotone a +15°C, Bari, Taranto, Lecce, Cosenza e Brindisi +14°C, tutte temperature che aumenteranno sensibilmente nel corso della giornata, fino ad oltre +20°C nel pomeriggio. Fa caldo, dopo il gelo dei giorni scorsi, anche nelle Regioni centrali tirreniche dove il forte vento di libeccio risale il mar Tirreno e rimescola le masse d’aria: mentre a Roma sta piovendo con +12°C, sul litorale abbiamo +15°C a Fiumicino e +14°C a Civitavecchia e Anzio, addirittura +16°C a Ventotene. Stessa temperatura, di +14°C, anche a Napoli, Grosseto, Latina e Ponza, mentre in Toscana siamo arrivati a +15°C a Follonica, Portoferraio e Orbetello. A Roma sono già caduti 20mm di pioggia, e piove forte anche a Trieste, dove la temperatura è aumentata fino agli attuali +8°C. Fa molto più freddo al Nord/Ovest, tra Piemonte e Lombardia con +2/+3°C in pieno giorno in pianura Padana, con deboli nevicate in alcune località fin in pianura da ieri sera, e uno scenario tipicamente invernale.

Nelle prossime ore il maltempo diventerà molto più intenso (vedi mappe del modello Moloch dell’ISAC-CNR che pubblichiamo nella gallery a corredo dell’articolo): oggi pomeriggio avremo forti piogge in Sardegna, Friuli Venezia Giulia e soprattutto al Centro Italia, con intensi nubifragi tra Lazio, zone interne dell’Abruzzo e Campania. Le province più colpite dal maltempo saranno quelle di Latina e Frosinone dove potranno cadere fino a 200mm di pioggia con pesanti conseguenze sul territorio per frane, allagamenti e inondazioni. Al Sud, invece, il vento di scirocco e libeccio si rinforzerà in modo sempre più violento per una sera-notte tempestose, con raffiche che raggiungeranno i 120km/h soprattutto nel basso Tirreno, tra la Sicilia settentrionale e la Campania. Sulla costa tra Trapani, Palermo e Messina raggiungeremo picchi di vento eccezionali e le temperature si manterranno oltre i +20/+22°C in piena notte. Violente mareggiate, invece, colpiranno la Campania e in modo particolare le isole del Golfo di Napoli, Ischia, Procida e Capri, oltre alle isole ponziane (Ponza e Ventotene), con onde alte oltre 8 metri e gravi danni sui litorali.

Domani il maltempo insisterà al Nord/Est ma i fenomeni più estremi si sposteranno al Sud, soprattutto tra Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia, con forti temporali nel basso Tirreno dove sarà una giornata di forte maltempo.

Contestualmente all’Italia, il maltempo colpirà anche i Balcani con piogge abbondanti e intense a partire da stasera in Croazia, nella notte e domani mattina tra Bosnia e Montenegro, domani pomeriggio/sera in Albania con fenomeni estremi che potranno provocare episodi alluvionali. Anche sui litorali balcanici dell’Adriatico avremo violente mareggiate: massima attenzione. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: