Allerta Meteo, prima Domenica di Aprile all’insegna del maltempo: freddo e neve al Nord/Ovest, forti temporali al Centro/Sud [LIVE]

/
MeteoWeb

L’attesa ondata di maltempo è arrivata sull’Italia puntuale come un orologio svizzero, alla faccia da chi pensava fosse soltanto un pesce d’aprile e asseriva che sarebbe stato “impossibile” l’arrivo delle condizioni meteo preventivate nei giorni scorsi visto che “siamo ormai ad Aprile” e che “oggi – ieri ndr – fa caldo e splende il sole“. Eppure i bollettini meteorologici erano tutti molto chiari: così siamo passati in poche ore dal sole e dal caldo, al fresco e al maltempo. Nella notte i primi violenti temporali hanno colpito la Sardegna, scaricando piogge significative. I principali accumuli pluviometrici sono di 48mm a Santa Giusta 43mm ad Arbus, 32mm a Sanluri, 31mm a Oristano, 29mm a Porto Torres, 25mm a Bosa, 24mm ad Asuni, 21mm a Laconi, 20mm ad Arborea, Tonara e Torre Grande, 17mm a Guspini, 16mm a Iglesias, e ancora piove in molte località dell’isola.

Pioggia, freddo e neve sulle Alpi al Nord/Ovest: tra Piemonte e Valle d’Aosta è una giornata invernale. In pieno giorno (ore 10:30), abbiamo infatti appena +4°C a Cuneo, +5°C ad Aosta, +8°C ad Asti, +9°C a Torino, Biella e Alessandria, e sono già caduti 33mm di pioggia a Praly, 30mm a Balme, 26mm a Piano Audi, 23mm a Groscavallo, 22mm a Robilante Vermenagna, Pradeboni e sul Lago Agnel, 21mm a Borello, 20mm a Corio, 19mm a Villanova Canavese, 17mm a Pila, 16mm ad Aosta, 14mm a Cuneo, 13mm a Castagneto Po, 11mm a Mongrando. Spettacolari le immagini dalle webcam dove possiamo ammirare la neve che cade copiosa sui rilievi del Nord/Ovest.

Situazione completamente opposta al Nord/Est dove continua a fare caldo e si aggrava sempre più la criticità della siccità: alla stessa ora abbiamo infatti +20°C a Pordenone, +19°C a Verona e Udine, +18°C a Trieste, +17°C a Venezia e Padova. Clima ancora mite anche in Toscana con +18°C a Prato e +17°C a Firenze, ma scendendo verso Sud troviamo maltempo più significativo. Forti temporali da stamattina stanno interessando il litorale laziale. Piove anche a Roma nel giorno della Maratona, e la temperatura è ferma a +12/+13°C in un’atmosfera tipicamente autunnale.

Al Sud, i fenomeni di maltempo più intenso sono al momento in Sicilia. Palermo è ferma a +13°C dopo che ieri pomeriggio aveva raggiunto i +26°C: un crollo termico clamoroso nel giro di poche ore. Sono caduti 23mm di pioggia a Erice, 17mm a Misilmeri, 16mm a Trapani e Villagrazia di Palermo, 15mm a Bagheria, 11mm a Corleone, 10mm a Marsala, 8mm a Palermo. Nelle prossime ore i fenomeni più estremi si abbatteranno sulla Sicilia nord/orientale e sulla Calabria, ma attenzione al maltempo che continuerà al Nord/Ovest e interesserà ancora la Sardegna, l’Emilia, la Toscana, l’Umbria, il Lazio, la Campania, la Basilicata e le zone più interne di Abruzzo, Molise e Puglia. Entro sera avremo forti piogge in tutto il Paese, eccezion fatta per il Nord/Est. No, non era un pesce d’aprile. Ecco le pagine utili per seguire la situazione meteo in tempo reale: